RecensioniPC

Football, Tactics & Glory, recensione espansione Football Stars

Football Stars riscrive, amplia e migliora questo particolare strategico a turni sul calcio firmato da Creoteam

Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.




Una sorpresa che si è consolidata e vuole continuare ad appassionare a stupire. Potremmo definire così Football, Tactics & Glory, particolare strategico a turni sul calcio firmato dal team indie Creoteam.

Questa software house di Kiev ha infatti lavorato duramente per far uscire il gioco su Steam dopo tre anni di sviluppo ma, dopo l’ottimo lavoro svolto (noi premiammo il titolo “liscio” con un bell’8,5), non si è fermato. Anzi, ha continuato a supportare la sua creatura che aveva il grande pregio di supportare al meglio le mod. Queste hanno aggiunto ulteriore spessore al gioco grazie ad una community di appassionati veramente attiva.

Ma Creoteam ha fatto di più e dopo aver puntellato ulteriormente il suo titolo, lo ha espanso con Football Stars, un grande dlc di cui parleremo in questa nostra recensione.

È stata la grande, e bella, scusa, per rispolverare Football Tactics & Glory dopo oltre due anni dalla nostra recensione. Abbiamo riscoperto un gioco veramente interessante che è maturato e che ha mostrato ancor di più il suo potenziale. Dove può arrivare il gioco? Difficile dirlo anche perché tra supporto degli autori e mod degli amanti, si possono fare tante, tantissime cose.

Intanto parliamo di Football Stars, la nuova espansione che è stata lanciata su Steam lo scorso 12 novembre. Il tutto arriverà anche su console PS4, Xbox One e Switch a seguire. Buona lettura.

UN BEL MAQUILLAGE E TANTA SOSTANZA

L’espansione Football Stars è effettivamente un importante rinnovamento del gioco di base e migliora in modo significativo la meccanica esistente. Questa risulta ancora più fluida. La genialità è la prima grossa novità. Vediamo di che si tratta.

Genialità

Ad ogni calciatore è stata aggiunta la genialità. Anche se il livello massimo teorico è 100, ora si salirà di livello in modo notevolmente più lento dopo aver raggiunto un certo “potenziale” che ovviamente differisce da calciatore in calciatore. Gli atleti più geniali hanno un livello massimo pratico più alto, che permette loro di dare il meglio nei tornei più imortanti.

La genialità e la resistenza rappresentano ora il potenziale sia dell’attaccante che del difensore che difende contro l’abilità. Le abilità di livello 1 sono ora molto più utilizzabili. Ci sono stati grossi cambiamenti nel modo in cui si costruisce la propria squadra, incentrato sulla genialità dei calciatori, mentre le altre caratteristiche sono ancora importanti.

Statistiche e gloria

Football, Glory and Tactics
Il nostrto attaccante ha avuto un crescendo clamoroso nell’ultima stagione

Football Stars potenzia le statistiche e ne fa tesoro. Una cosa che abbiamo apprezzato è che salva tutti i numeri delle stagioni precedenti in modo da fare un confronto. Abbiamo trovato piacevole ed utile questa opzione sia per vedere i progressi fatti dal nostro team e dai nostri giocatori, sia perché abbiamo potuto confrontare anche le statistiche di alcuni calciatori che ci interessavano nel calcio mercato.

E poi, diciamocelo pure, fa piacere vedere di il nome del proprio club negli annali per aver conquistato i primi tre posti di un campionato o le semifinali di una Coppa Nazionale. E per gli amanti delle statistiche non c’è di meglio di vedere quanto un atleta abbia inciso a livello di presenze, gol ed assist.

Football, Glory and Tactics
La bacheca si allarga anche se si tratta “solo” di piazzamenti e non di successi. Ad ogni modo è un sistema che tiene conto dello storico e dei risultati importanti

Sono state aggiunte anche le squadre settimanali e del mese e se uno o più giocatori del proprio club ne fanno parte, si ha un aumento di sostenitori. Nondimeno se questi stessi calciatori hanno l’abilità specifica, si potrà acquisire gloria. Quest’ultima sarà fondamentale sia per l’assunzione di componenti dello staff sempre più competenti (valutazione in stelle da 1 a 5 con le mezze stelle e quindi ogni reparto ha ben 10 livelli di miglioramento, ndr), o acquistare calciatori di gran prestigio. La gloria serve anche per acquisire immediatamente un’abilità speciale anziché far passare il tempo necessario – che varia da calciatore a calciatore – per per apprenderne una.

Ci sono, inoltre, tante schermate sui dati statistici di ogni genere. Numeri che tengono conto anche – ad esempio – della miglior striscia di partite di imbattibilità o, ancora, della partita con più gol segnati o della sconfitta più pesante. E molto altro di più.

Infrastrutture e personale del club

Ma non finisce qui. Ora potete aggiornare le infrastrutture del club, come il campo di allenamento, il centro scout e l’infermeria.
È stato aggiunto nuovo personale come medici, allenatori delle squadre giovanili, scout per ricercare talenti.

Con novità anche sul calcio mercato. Adesso si possono acquistare direttamente i calciatori all’estero e ricevere offerte per i propri giocatori da squadre di altre nazioni. C’è la lista personale che migliora a seconda delle abilità degli scout. È anche possibile mandare un osservatore a visionare alcuni calciatori di altri campionati. Più alta è la serie, più costerà l’operazione ma poi si avrà una rosa di potenziali acquisti nettamente migliore. Inoltre è possibile vendere un calciatore al miglior offerente (a patto che ci siano più offerte).

IL CAMPO DA CALCIO COME UNA SCACCHIERA

La peculiarità principale di Football, Tactics & Glory è senza dubbio quella di essere uno strategico a turni trasferito in un campo di calcio. Il terreno di gioco diventa una vera e propria scacchiera. Ma questo già lo sapevate. Ogni giocatore è una sorta di unità che cresce di livello (a fine partita guadagna punti esperienza) personale ed il livello di specializzazione (che può essere equiparato agli attacchi speciali).

Nell’espansione questa meccanica è stata ulteriormente migliorata e dà un senso di soddisfazione enorme far si che un giocatore, magari non specializzato, migliori le sue qualità e si specializzi. Un nostro esempio va per il calciatore che nella nostra prima stagione in Eccellenza abbiamo schierato in porta in base soltanto alla sua propensione per la difesa. Non era un portiere di ruolo.

Grazie, però, all’esperienza maturata anche a termine di prestazioni disastrose dove la media gol subita era il doppio di quelle delle squadre di Zeman, ha dapprima acquisto l’abilità portiere dilettante che si, non era il massimo (come specificato anche nell’ottima descrizione dell’abilità nel menu) ma sicuramente migliorava il suo rendimento. Poi ha imparato l’abilità speciale “Portiere forte” che si contrappone agli attaccanti che utilizzano l’abilità “Cannonata”. Vedere spuntare l’abbreviazione Por (portiere) al posto del punto interrogativo è stato bellissimo, così come vederlo crescere parata dopo parata, partita dopo partita. E con lui, il resto della squadra. Da una stella a due stelle in quattro stagioni e siamo solo all’inizio.

Questo grazie anche al miglioramento del nostro staff che adesso, è mediamente una stella e mezzo e questo permette di aumentare i punti esperienza di una buona percentuale e quindi di velocizzare ed ottimizzare la propria crescita.

Football, Glory and Tactics
La schermata di specializzazione, da qui possiamo assegnare quelle abilità peculiari che formeranno il calciatore da reparto, in questo caso offensivo

Ogni zona del campo è quindi una scacchiera ed ogni calciatore con abilità può sfruttarle al meglio per creare azioni sempre più efficaci. Non fatevi più ingannare dalle tre mosse per ogni turno di gioco. Se si sfruttano alcune abilità al meglio, queste regalano un’azione gratuita. Ad esempio se il centrale fa un passaggio rasoterra che elude l’intervento dell’avversario in linea d’aria offre si guadagna un’azione gratuita.

Pressing, difesa della palla, passaggi lunghi, e tutto quello che il calcio possa offrire sia come giocate normali che come attacchi speciali, si concretizza ed è utile anche tenere d’occhio le condizioni atmosferiche, con pioggia la precisione dei passaggi tenderà ad essere bassa, con troppo sole, invece, si perde energia più rapidamente. Tutto con i relativi malus segnati in rosso nella scheda rapida del giocatore che appare nella comoda e pratica interfaccia durante la partita.

Nondimeno è possibile anche incappare in periodi bonus dove vengono accentuate una o più caratteristiche base. Sono quattro le caratteristiche dei giocatori: precisione, difesa, passaggio, controllo con i valori che vanno da uno a 100 ed anche oltre. A questi, aggiungiamo i livelli di specializzazione che vengono gestiti da alberi abilità (un pizzico di GdR che c’è sempre stato) che si arricchiscono di una nuova branca: la resistenza.

Ad ogni modo, se il giocatore migliora, può effettuare più colpi e, come se non bastasse, può farli anche con maggior precisione.

Ma cosa sarebbe un club senza i tifosi: adesso è possibile avere oltre 80.000 tifosi e più fan avremo, più gli sponsor saranno propensi a pagare lauti compensi. Chi sponsorizzerà offrirà contratti con diverse tipologie di pagamento. Ad esempio ci propongono un bonus per la vittoria in casa o un bonus ad ogni gol segnato. O benefit enormi se si centra un obiettivo importante come la promozione o, addirittura, la vittoria delle coppe nazionali o del campionato di riferimento.

Non finisce qui. Vogliamo annotare una piccola-grande finezza. Il gioco tiene contro degli scontri diretti tra la nostra squadra e le avversarie e può capitare di trovarsi di fronte una nemesi, ovvero una sorta di bestia nera che nel computo degli scontri diretti sia in vantaggio. La schermata ci mostra le sfide dirette, i gol fatti e subiti, il computo delle vittorie e delle sconfitte nei precedenti oltre all’andamento attuale. Le statistiche pre-partita sono comunque disponibili anche in altre partite, ma ci piace ricordare la nemesi. Una piccola finezza.

DIFFICOLTÀ RIVISITATE

Come accennato, Football, Tactics & Glory ha tre livelli di difficoltà con alcune opzioni secondarie che rendono ancora più scalabile il titolo. La creatura di Creoteam è oggettivamente scalabile per abbracciare ogni genere di giocatore: dal neofito al più propenso a passare anche ore dietro alla griglia tattica per trovare il miglior assetto.

Il gioco è notevolmente più profondo di prima con tantissime opzioni supplementari rispetto all’edizione di due anni fa. Ma questo non deve scoraggiare chi vuole imparare a gestire un club ed una squadra. E lo può fare senza troppi traumi. L’interfaccia dei menu in italiano è piuttosto chiara. Ed in campo è tutto più tosto chiaro. Peccato però per una intelligenza artificiale a volte ballerina. Questa permette di segnare in determinati match quasi sempre con la stessa azione o vedere partite chiuse 9-8, 6-6, 7-5 e via discorrendo.

QUALCHE ABBELLIMENTO DI RILIEVO

Football, Glory & Tactics

Football Stars apporta diverse novità interessanti dal punto di vista visivo rispetto al gioco base. E lo abbellisce non poco. Le animazioni sono migliorate (anche in game). I piccoli filmati di intermezzo sono più dettagliati ed ancora più fluidi di prima. Troviamo dei pratici menu durante alcuni eventi della partita che si attivano con gli infortuni o fanno visualizzare le sostituzioni o i provvedimenti disciplinari come ammonizione ed espulsione.

Oltre ai miglioramenti dell’interfaccia di cui abbiamo parlato in precedenza, il comparto sonoro è stato ampliato con dieci ottimi brani di sottofondo. Alcuni sono veramente orecchiabili e quasi sorprendono vista la loro presenza in questo genere di giochi.

COMMENTO FINALE

In sostanza, l’espansione Football Stars fa fare il definitivo salto di qualità a Football, Tactics & Glory che già partiva da una buonissima realizzazione di base. Dopo due anni abbondanti ed una grossa espansione all’attivo, possiamo dire che il gioco di Creoteam ha raggiunto la sua maturità. Ed è, probabilmente, l’ideale per chi vuole qualche cosa di alternativo a Football Manager. Anche se, mancano del tutto le licenze ufficiali.

Se è vero che a livello facile e con le opzioni relative impostate in modo favorevole, il gioco sia adatto anche ai neofiti, è altrettanto veritiero che a livelli (e relative opzioni) più ardui, il titolo possa offrire una sfida ancora maggiore e, possibilmente, più appagante per gli esperti.

Per certi versi è quello che molti hanno ricercato (e parzialmente ritrovato) nello storico Pc Calcio. Ma Football, Tactics & Glory propone un gameplay semplice da un lato ma estremamente profondo che oltre alla gestione propone ed impone una scaltrezza e furbizia tattica. Sapere dove attaccare, come evitare gli interventi dei giocatori più pericolosi, sapersi arroccare in difesa, mettere nelle condizioni peggiori gli attaccanti avversari.

Sapere quando e come (al netto della fortuna, della casualità dettata da una sorta di tiro di dado ad ogni azione che tiene conto, però, degli attributi dei calciatori), optare per una determinata mossa speciale o altro e studiare quale sia – almeno in linea teorica – la più favorevole fa certamente la differenza. Così come scegliere di ampliare lo stadio, di migliorare il campo d’allenamento, di assumere il personale specializzato a livello sanitario, o ancora i vari coach settoriali. Insomma, un miscuglio ben riuscito che grazie all’espansione amplia e perfeziona il concetto.

Aggiungiamo che oltre ai tanti campionati da scegliere ed alla soddisfazione che il gioco dà agli appassionati con miglioramenti tangibili, si possono giocare campionati moddati dai fan. Ed il tutto è fatto. Peccato, però, oltre che ad alcune partite con squadre forti davvero impossibili, ogni tanto l’intelligenza artificiale faccia un po’ cilecca e permetta di segnare con le stesse mosse. Ne nascono partite finite anche 9-8 o 10-2 o, ancora 6-5 e così via. Punteggi improbabili. Altra nota negativa è che ogni tanto ci è capitato di assistere a bruschi rimandi al desktop (e senza passare dal via) con lo spiacevole risultato di ripetere l’ultima partita. Al di là di questo, parliamo di un bellissimo gioco.

Bentornato Football, Tactics & Glory, benvenuto Football Stars.

Pregi

Ancora più vario, ancora più profondo. Espansione reale che aggiunge diverse meccaniche piacevoli. Il gioco è veramente migliorato e dà soddisfazioni reali. Unisce bene gestionale, strategia a turni ed RPG portandoli al calcio. Continua a supportare le mod. Difficoltà scalabile.

Difetti

Il gioco ogni tanto torna inaspettatamente al desktop. Ogni tanto alcune partite sono frustranti. L’intelligenza artificiale è ballerina e le partite, di tanto in tanto, terminano con punteggi assurdi.

Voto

9-

Tags

Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.




1 commento su “Football, Tactics & Glory, recensione espansione Football Stars”

Commenta questo articolo