ArticoliIn primo pianoMulti

Age of Wonders: Planetfall, in arrivo il primo dlc

Si chiama Revelations e porterà nuove missioni, tecnologia segreta e meccanismi di localizzazione su Pc, PS4 ed Xbox One a partire dal 19 novembre

Revelations è la prima espansione di Age of Wonders: Planetfall. Paradox Interactive e Triumph Studios la hanno presentata al PDXCON di Berlino nelle scorse ore.

L’espansione del titolo, da noi recensito qui, farà il suo debutto il prossimo 19 novembre al prezzo di 14,99 euro ed è disponibile nel season pass del gioco disponibile per Pc, PS4 ed Xbox One. Revelations introduce l’antica tecnologia segreta degli Heritor. E non solo. Ci saranno anche nuove missioni e meccaniche di localizzazione. Il tutto in ossequio al titolo di questo dlc (Rivelazioni in italiano, ndr).

Ecco il trailer dell’espansione. Buona visione.

Rivelations mette in moto il ritorno della dinastia sepolta di Es’Teq, i cui discendenti di Heritor mirano a usare la tecnologia antica e reincarnare miliardi di seguaci attraverso la galassia, stabilendo il dominio divino. L’Heritor brandisce potenti armi “Entropy” efficaci contro le macchine e che possono risvegliare antiche menti Es’Teq. Reclamate antichi segreti o soccombete al loro potere in una nuova campagna con combattimenti tattici e approfondimento dell’impero.

NUOVE FUNZIONALITÀ CHIAVE

  • Meccanico di siti anomali: esplorate oltre 30 siti misteriosi pieni di trappole e potenti nemici per raccogliere ricompense uniche e scoprire grandi segreti. Incontrate scelte uniche basate su ciascuna fazione o tecnologia segreta.
  • Missioni aggiuntive della campagna: sperimentate il risveglio della dinastia Es’teq e l’ascesa dei loro discendenti Heritor con oltre 10 ore di nuovi contenuti in due campagne.
  • Nuova tecnologia segreta: Heritor – usate l’antica tecnologia Heritor per drenare l’essenza dei nemici, alimentando l’opportunità di usare potenti abilità, creare potenti armi Entropy ed evocare nuove unità.
  • Tomb World Scenario: sfidate voi stessi per completare questo nuovo scenario mortale, in cui i nemici di Heritor creano un assalto di distruzione. Questo scenario include anche una nuova questline multiplayer per consentire a più giocatori di partecipare all’azione.
  • Fazione NPC “The Forgotten”: distrutta, folle o altrimenti inadatta alla società utopica di Heritor, The Forgotten non è mai stata pensata per essere resuscitata.
  • Minacce al vosrto impero: i mietitori sono assassini robotici creati molto tempo fa per distruggere coloro che erano amichevoli alla causa ereditaria, ma ora cacciano tutti coloro che camminano sul pianeta. Altrettanto mortali sono Megasow e Piglets, la fauna bioingegnerizzata diventata rabbiosa dopo la caduta della Star Union, che divorerà tutto ciò che si vede.
  • Posizioni, pick-up e meccanica: visitate un Essence Gash o Es’Teq Well per fornire nuovi effetti o abilità di combattimento alle vostre unità. Il pickup Holopad fornisce ricompense diplomatiche e un’ulteriore influenza su alleati e nemici. Assumi le difese imperiali come il nuovo Soul Beacon, il Cluster Mine Launcher o il Firestorm Missile Silo per aiutare in combattimento.
  • Contenuti gratuiti: tutti i giocatori avranno la possibilità di assumere le nuove difese imperiali, sbloccando le operazioni che aumentano l’effetto di combattimento delle tue colonie. Inoltre, il meccanico dei relè orbitali potenzia l’infrastruttura dell’impero per consentire il trasporto di unità quasi istantaneo tra i settori. Fate attenzione, però, alle interferenze di sabotaggio da parte dei nemici.

Lennart Sas, cofondatore di Triumph Studios e game director di Age of Wonders: Planetfall, ha detto:

Questa prima espansione consente ai giocatori di esplorare più a fondo l’universo di Planetfall, scoprendo come il crollo dell’impero Star Union abbia risvegliato gli esseri dal suo passato misterioso. Con l’introduzione di Heritor Secret Technology, NPCs ed Essence, Revelations è un nuovo capitolo per Planetfall che influenzerà l’ascesa e la caduta degli imperi a venire.

Tags

Commenta questo articolo