ArticoliEventiIn primo piano

Gamescom 2019 in cifre

Diffusi i numeri della kermesse di Colonia. Ecco le date della Gamescom 2020: dal 25 al 29 agosto 2020

Diffuse le cifre di Gamescom 2019, l’evento videoludico che si è tenuto dal 20 al 24 agosto, ha fatto registrare un numero inedito di appassionati, con oltre 373.000 spettatori giunti in fiera, provenienti da oltre 100 paesi.

Numeri superiori rispetto allo scorso anno.  Non di tantissimo, ma che confermano – comunque – un trend positivo. A questo si aggiungono gli oltre 500.000 gamer da tutto il mondo che si sono collegati per seguire l’evento di apertura, il nuovo show internazionale Opening Night Live, trasmesso in diretta streaming con la presenza del conduttore e produttore Geoff Keighley.

Notevole anche l’apporto dei contributi video di Gamescom, i quali hanno raccolto oltre 100 milioni di visualizzazioni in tutto il mondo. Le offerte della nuova piattaforma digitale Gamescom Now hanno aiutato in modo sostanziale, con 1.153 aziende che hanno affollato i padiglioni del comprensorio fieristico di Colonia su una superficie di 218.000 metri quadrati, a garanzia di un’incredibile varietà di gaming. Con un 70% di partecipazione di espositori esteri si è inoltre confermata la rilevanza internazionale dell’evento.

Confermata l’edizione 2020 della Gamescom, che si terrà sempre a Colonia da martedì 25 agosto a sabato 29 agosto. 

LE NOVITÀ DI QUEST’ANNO

Gamescom_2019_cifre

Il nuovo evento di inaugurazione, l’Opening Night Live, ha aperto col botto la settimana di Gamescom. Lo scorso lunedì 19 agosto alle 20 Geoff Keighley, presentatore e produttore, ha entusiasmato oltre 1.500 visitatori in fiera e milioni di appassionati in tutto il mondo, con oltre 500.000 spettatori che si sono connessi simultaneamente in live streaming, facendo registrare cifre molto rilevanti per questa Gamescom 2019.

Il programma del nuovissimo show della Gamescom 2019 ha incluso le anticipazioni di grandi publisher e sviluppatori Indie, anteprime mondiali con nuovi trailer e ospitate con le star del settore internazionale del gaming. Uno dei momenti salienti è stato l’intervento di Hideo Kojima, il visionario sviluppatore di videogiochi che ha concesso uno spaccato in esclusiva di Death Stranding.

A partire dal primo giorno di apertura al pubblico gli appassionati hanno poi celebrato con entusiasmo il fascino dei giochi per Pc, anche all’interno della nuova event arena. Varie aziende, fra cui Gameloft, ESL, Riot Games e Telekom, hanno presentato ogni giorno tornei spettacolari garantendo così una varietà di eSports mai vista prima. “Indies”, uno dei temi trend di questa edizione, ha inoltre trovato una nuova casa nel Gamescom Indie Village. Oltre 150 giochi di 140 sviluppatori da più di 30 Paesi hanno proposto un numero elevatissimo di titoli indie, consentendo così al folto pubblico presente di immergersi appieno nel tema al centro di tale evento.

Coloro che non sono riusciti ad accaparrarsi un biglietto per la kermesse tedesca hanno avuto la possibilità di assistere, su Gamescom Now, a numerose dirette streaming e video dell’evento. Per l’intera durata della rassegna il team di Gamescom Now ha messo a disposizione vari contributi: “booth tour”, eventi immortalati dalla crew presente in loco, contenuti live dalla nuova event arena e dall’indie village, e ancora interviste e gameplay dallo studio “IGN@gamescom now”. Sono solo alcuni esempi della nuova offerta digitale, con gli appassionati di gaming di tutto il mondo che hanno potuto godere di oltre 28 ore di dirette streaming.

GAMESCOM 2019 IN CIFRE

Gamescom_2019_cifre

Portata digitale:

  • 2019: oltre 100 milioni di visualizzazioni di video in tutto il mondo (con tendenza in forte ascesa).

Visitatori in fiera:

  • 2019: 373.000.
  • 2018: 370.000.

Di cui visitatori specializzati:

  • 2019: 31.300.
  • 2018: 31.200.

Aziende espositrici:

  • 2019: 1.153, partecipazione estera circa 70%.
  • 2018: 1.037, partecipazione estera 70%.

Superficie espositiva: 

  • 2019: 218.000 m².
  • 2018: 201.000 m².

GLI ORGANIZZATORI HANNO DETTO

Gerald Böse, presidente e amministratore delegato di Koelnmesse GmbH, ha dichiarato:

Anche quest’anno Gamescom conferma il proprio successo in modo impressionante, sia in fiera che in rete. Con l’Opening Night Live abbiamo compiuto un passo decisivo in direzione di una piattaforma internazionale delle novità. Lo show ha inaugurato al contempo la nostra nuova offerta digitale Gamescom Now, con cui abbiamo garantito alla comunità digitale un’ulteriore via di accesso a Gamescom. Grazie alla riuscita combinazione di un’offerta di gaming unica in fiera, format complementari e il prolungamento in rete abbiamo ulteriormente rafforzato Gamescom rendendola un evento emozionale a 360° e una piattaforma leader per la comunicazione. Mai prima d’ora l’evento aveva ospitato così tante novità e mai come quest’anno abbiamo raggiunto un numero così elevato di appassionati.

Felix Falk, amministratore delegato di Game, l’associazione del settore gaming tedesco, ha aggiunto:

Quest’anno il prestigio internazionale di Gamescom ha raggiunto un livello inedito. Soprattutto il nostro nuovo show, l’Opening Night Live, ha dimostrato fin dalla prima edizione il livello di interesse calamitato dalla kermesse. Con Gamescom Now abbiamo invece creato un punto d’incontro dove i giocatori possono farsi un quadro delle tante novità e degli eventi proposti dal comprensorio fieristico. Fedele al suo ruolo di massimo evento al mondo per il gaming, quest’anno Gamescom ha incarnato soprattutto le tante novità, una community grandiosa e anche tematiche quali inclusione e varietà.

Tags

Commenta questo articolo