ArticoliIn primo piano

Mountains of Madness, svelati gli altri stetch goal

PsychoDev toglie il mistero sugli obiettivi secondari del secondo Chronicle of Innsmouth

Raggiunto l’obiettivo grosso, PsychoDev ha diffuso la lista degli obiettivi secondari della campagna Kickstarter di Chronicle of Innsmouth: Mountains of Madness. Gli sviluppatori puntano nei restanti 12 giorni ulteriori consensi e fondi per ampliare l’offerta contenutistica della nuova avventura grafica punta e clicca.

L’obiettivo minimo di 10.000 euro è stato raggiunto un paio di giorni fa. Adesso gli sviluppatori rendono noti gli altri stretch goal con l’obiettivo massimo di raccogliere i fondi per la realizzazione del gioco per iOS, Android e Switch e dedicarsi alla realizzazione di un capitolo addizionale ispirato al racconto intitolato L’orrore a Red Hook.

I prossimi passi, dunque, sono di primaria importanza per PsychoDev: la traduzione in francese, tedesco e spagnolo e il doppiaggio dell’intero gioco in inglese sono passaggi fondamentali da percorrere per raggiungere la dimensione internazionale già ottenuta con il primo gioco della saga, Chronicle of Innsmouth. La demo giocabile, già disponibile, offre la possibilità di impersonare H.P. Lovecraft, e ascoltare la sua voce, nel preludio che apre la storia di Mountains of Madness.

Per festeggiare il raggiungimento del 100% della campagna, PsychoDev ha appena rilasciato, inoltre, un nuovo pledge (o ricompensa se preferite) dedicato a tutti backers della campagna: i sostenitori potranno inserire il loro nome ed epitaffio in una speciale scena dedicata ai sostenitori del Kickstarter: il cimitero di Christchurch.

Ma andiamo con ordine.

Ecco la lista degli obiettivi secondari:

  • A quota 15.000 il doppiaggio totale del gioco in inglese.
  • A 18.000, traduzione dei testi in tedesco, francese e spagnolo (da aggiungere a quelli di default in inglese e, naturalmente, italiano).
  • A 25.000 saranno sviluppate le versioni iOS ed Android
  • A 30.000 la versione Switch
  • A 38.000 il capitolo Red Hook
  • A 40.000 la traduzione in russo, cinese e portoghese
  • A 45.000 il doppiaggio in italiano
  • A 50.000 l’album con la colonna sonora originale del gioco.

Tags

Commenta questo articolo