ArticoliPC

Mountains of Madness centra l’obiettivo su Kickstarter

Il nuovo capitolo di Chronicle of Innsmouth ha raggiunto 10.000 euro con due settimane d’anticipo. Spazio agli stretch goals

È andata a segno la raccolta fondi su Kickstarter di Chronicle of Innsmouth: Mountains of Madness. La nuova avventura grafica punta e clicca di PsychoDev ha raggiunto l’obiettivo minimo poco fa superando la soglia dei 10.000 euro richiesti dagli sviluppatori. Al momento, sono stati raccolti 10.001 euro grazie al contributo di 321 sostenitori che hanno fin qui supportato il progetto degli autori italiani.

Il gioco, dunque, si farà. Mancano 15 giorni alla fine della raccolta crowdfunding e gli sviluppatori possono sperare che i primi stretch goals possano essere raggiunti.

Il primo, posto a quota 15.000 euro, prevede l’intero doppiaggio in inglese della nuova avventura grafica punta e clicca che porta nuovamente gli appassionati in un mondo lovercraftiano.

A 20.000 euro ci sono le traduzioni in tedesco e francese che si aggiungerebbero, laddove superato questo traguardo, all’inglese e, ovviamente, all’italiano già presenti come lingue di default.

Gli altri obiettivi riguardano eventuale doppiaggio in italiano, realizzazione versione iOS ed Android nonché una versione ad hoc per Switch e del cd della colonna sonora. Di questi, però, non è stata ancora svelata l’entità economica. Crediamo che sia questione di ore visto il raggiungimento dell’obiettivo principale. Più dettagli alla pagina Kickstarter del gioco.

Vedremo. Abbiamo provato la breve demo di Chronicle of Innsmouth: Mountains of Madness, un piccolo prologo di cui abbiamo parlato qui apprezzandone l’atmosfera nonché il deciso passo in avanti dal punto di vista tecnico con location “calde” ed interessanti in una pixel art davvero d’autore.

Il gioco permetterà di interpretare i panni del detective Lone Carter ma anche quelli di H. P. Lovecraft e dell’”Arabo Pazzo”. Il titolo proporrà ore ed ore di storia, enigmi e dialoghi immersi in diverse ambientazioni: dal freddo Polo Sud alla caldissima Arabia in una grafica pixel art 640×360 accompagnato da una colonna sonora originale.

Tags

Commenta questo articolo