In primo pianoMulti

Sea of Thieves, c’è l’aggiornamento 1.02

Rare ha rilasciato la nuova patch, ecco le novità

Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.




Rare ha lanciato la patch per Sea of Thieves con le primissime novità. Il titolo piratesco per Pc ed Xbox One si aggiorna alla versione 1.02.

Si segnala un ritocco alla meccanica del respawn. La versione del gioco “originaria” prevedeva la percorrenza di distanze di ricompensa del giocatore rispetto al punto di morte. Il fatto era fastidioso perché sostanzialmente il personaggio veniva fatto riapparire a poca distanza dal luogo della kill subita col rischio di essere nuovamente centrato. Scrive il tutto GameRanx.

L’aggiornamento dovrebbe anche risolvere altre piccolezze come le cadute nel vuoto all’interno delle navi ed incertezze da parte dei controlli al momento di entrare in partita di altri giocatori.

Con le prossime patch dovrebbero essere risolti i problemi legati all’assenza degli achievement raccolti prima del 29 marzo ed il mancato spawn dei capitani durante le missioni dell’Ordine delle Anime.

Tags

Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.




Commenta questo articolo