ArticoliNintendo Switch

Baldo esce in estate in anteprima Switch

Il gioco di Naps Team protagonista dell’evento Nintendo Indie World che ha presentato oltre 20 giochi per la console ibrida

Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.




Baldo uscirà in estate in anteprima temporale su Switch. Lo si apprende da un video diffuso da Nintendo in occasione di Indie World che ha presentato oltre una ventina di giochi in arrivo per la console ibrida. La rassegna ha incluso anche Blue Fire, The Last Campfire, il nuovo gioco di Hello Games (già conosciuti per No Man’s Sky) ed i seguiti PixelJunk Eden 2 ed Exit the Gungeon che ha fatto il suo debutto proprio oggi su Switch.

La presentazione integrale e ulteriori dettagli sono disponibili sul portale Indie World del sito Nintendo ufficiale. In questo articolo vi proponiamo il video. A circa 1 minuto e 55 secondi c’è il segmento dedicato a Baldo presentato da Fabio Capone, direttore artistico di Naps Team, il piccolo team messinese indipendente che sta sviluppando il gioco.  Capone ha spiegato in breve cosa abbia spinto e guidato la software house nella creazione di Baldo. Buona visione.

Baldo è definito un RPG d’azione/avventura ricco di personaggi buffi e divertenti, i giocatori potranno immergersi in un accattivante mondo open world ricco di dungeon ed enigmi intricati. Giusto sottolineare come Baldo sarà un’esclusiva temporale per console: arriverà in anteprima su Switch quest’estate in data da stabilire. Poi sulle altre piattaforme annunciate. Qualche altro dettaglio lo avevamo raccolto lo scorso anno in questa anteprima.

GLI ALTRI TITOLI

Non c’è solo Baldo, ovviamente. Ecco gli altri giochi presentati e descritti nella nota stampa del colosso giapponese.

  • Exit the Gungeon di Dodge Roll e Singlecore Games: in Exit the Gungeon, il seguito diretto di Enter the Gungeon, i giocatori devono risalire un dungeon traboccante di proiettili facendo affidamento su un’arma che cambia in continuazione, un appetito di bottini insaziabile e la loro fida schivata. Exit the Gungeon, un’esclusiva temporale per console, arriva su Nintendo Switch oggi stesso.
  • The Last Campfire di Hello Games: incantevoli distese ricche di persone smarrite, bizzarre creature e misteriose rovine attendono i giocatori nel loro viaggio per accendere l’ultimo falò. La magia e il mistero di The Last Campfire arriveranno su Nintendo Switch quest’estate.
  • Blue Fire di Robi Studios: in Blue Fire, i giocatori partiranno per uno straordinario viaggio attraverso il desolato regno di Penumbra, alla scoperta dei segreti nascosti di questa terra dimenticata. Oltre a esplorare templi mistici e incontrare sopravvissuti, gli avventurieri dovranno anche portare a termine bizzarre missioni per ottenere oggetti preziosi. Il cupo mondo di Blue Fire arriverà su Nintendo Switch, come esclusiva temporale per console, quest’estate.
  • I Am Dead di Hollow Ponds: I Am Dead è un grazioso puzzle game d’avventura dai creatori di Hohokum e Wilmot’s Warehouse, incentrato sull’esplorazione dell’aldilà. I Am Dead, un’esclusiva temporale per console, arriverà in anteprima su Switch quest’anno.
  • B.ARK di Tic Toc Games: questa volta tocca a carlini, gatti, orsi e coniglietti salvare il sistema solare! I giocatori possono fare squadra con amici e parenti e mettersi ai comandi di adorabili ma potenti navicelle per affrontare orde di nemici in questo sparatutto a scorrimento orizzontale. B.ARK, un’esclusiva temporale per console, atterrerà in anteprima su Switch a fine 2020.
  • Cyanide & Happiness – Freakpocalypse: Part 1 di Explosm Games: in questo titolo, i giocatori impersonano Coop McCarthy, che vorrebbe solo rendere il mondo un posto migliore. Il problema è che non piace a nessuno, a scuola gli va tutto storto, non c’è nessuno che voglia andare al ballo di fine anno con lui, tutti lo prendono di mira (inclusi gli insegnanti) e tutti i tuoi sforzi non fanno altro che peggiorare la situazione. Il bizzarro mondo di Cyanide & Happiness – Freakpocalypse: Part 1 sbarcherà in anteprima su Switch, come esclusiva temporale per console, quest’estate.
  • Summer in Mara di Chibig: in Summer in Mara, ambientato in uno stupendo arcipelago tropicale, i giocatori devono prendersi cura della propria isola mentre esplorano l’oceano e scoprono la storia di Koa. Summer in Mara arriverà in anteprima su Switch, come esclusiva temporale per console, questa primavera.
  • Quantum League di Nimble Giant Entertainment: Quantum League è un rivoluzionario sparatutto in prima persona online* basato sui paradossi temporali, in cui si fa squadra con cloni di sé stessi del passato e del futuro in frenetici scontri 1v1 o 2v2. Quantum League approderà sulla console ibrida di Nintendo a fine 2020.
  • The Good Life di White Owls Inc.: in questo titolo, i giocatori impersonano un giornalista di New York che si reca a Rainy Woods, una cittadina nella campagna inglese che ha la fama di essere il luogo più felice del mondo, per svolgere delle ricerche. Ma Rainy Woods nasconde anche un grande segreto: nelle notti di luna piena gli abitanti si trasformano in cani e gatti. The Good Life porterà il bizzarro fascino di Rainy Woods su Switch quest’anno.
  • PixelJunk Eden 2 di Q-Games: in PixelJunk Eden 2, i giocatori impersonano un Grimp, una piccola e curiosa creatura che deve raccogliere polline saltando, avvitandosi ed eliminando gli invasori, per fare rifiorire i giardini degli altri Grimp. Lungo la strada, si imbatterà in tante creature diverse e in stupendi mondi alieni da esplorare e liberare. Immersi in un’esperienza sensoriale unica, i giocatori possono lasciarsi avvolgere dalla stupenda musica di Baiyon mentre loro, il Grimp e la squisita estetica di PixelJunk Eden 2 diventano una cosa sola. Il titolo sarà disponibile su Switch quest’estate.
  • Faeria di Abrakam: con il suo tabellone vivente unico, Faeria metterà alla prova tutti gli appassionati di giochi di carte strategici. La versione per Switch  arriverà questa primavera.
  • Eldest Souls di Fallen Flag Studio: ambientato in un cupo mondo fantasy, Eldest Souls rinnova il genere soulslike combinando serie di scontri con i boss con combattimenti altamente personalizzabili. Eldest Souls arriverà su Nintendo Switch, come esclusiva temporale per console, quest’estate.
  • Moving Out di SMG Studio/DevM Games: pensato per i fan del gioco in cooperativa, Moving Out è un simulatore di traslochi basato sulla fisica che trasforma il concetto di “coop da divano”. Da soli o con gli amici, in locale, i giocatori possono affrontare più di 50 livelli suddivisi in varie modalità.  Il gioco traslocherà su Switch il 28 aprile, ma sarà possibile preordinarlo già da oggi. Inoltre, sul Nintendo eShop è possibile trovare una demo gratuita del gioco.
  • Sky Racket di Double Dash Studios: in Sky Racket i giocatori sorvolano uno strambo e vibrante mondo armati solo di un’elegante sciarpa e di una racchetta laser, mentre affrontano orde di nemici determinati a farli schiantare al suolo. Sky Racket arriva su  Switch oggi stesso.

Oltre a quelli già citati, il video ha presentato anche altri titoli indie in arrivo quest’anno su Nintendo Switch, come Blair Witch di Bloober Team, Bounty Battle di Dark Screen Games, Dicey Dungeons di Distractionware Limited, Ghost of a Tale di SeithCG, Sky: Figli della Luce di thatgamecompany, Superliminal di Pillow Castle e Wingspan di Monster Couch.

Tags

Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.




Commenta questo articolo