ArticoliGalleryVideoPC

Classic Sport Driving ammicca ai racing classici

Il team di sviluppo indie, composto da tre appassionati, si ispira ad Outrun, Lotus Turbo Challenge, Jaguar XJ220 ed altri

Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.




Il mondo indie è sempre in crescita ed al tempo stesso in fermento. Ed è da sempre il terreno fertile per gli sviluppatori che, liberi da strette logiche di mercato, lavorano su progetti interessanti. Non necessariamente innovativi ma sicuramente di rilievo. Classic Sport Driving è un progetto indipendente che abbiamo trovato interessante e che – almeno per noi – è stato amore a prima vista fin da alcuni spezzoni di gameplay visti su Twitter e su Facebook.

Si tratta di un gioco di corse automobilistiche che, come alcuni altri titoli, guarda al passato offrendo una componente tecnica in 3d interessante ed in grado comunque di richiamare ai grandi classici del genere. Vediamo anche un interessante video con gameplay “notturno” che ci è stato gentilmente offerto dagli autori.

Del resto, Sylvain Debaudringhien (codice, fisica delle auto, progettazione dei livelli), Jill Goritschnig (grafica) e “Koscape” (musica), i tre sviluppatori del team indie (che ancora non ha un nome), lo dicono apertamente: Classic Sport Driving si ispira ai grandi classici degli anni ’80 e ’90 Outrun, Lotus Turbo Challenge, Jaguar XJ220, Crazy Cars (Lamborghini American Challenge).

E spiegano:

Quei giochi mancavano della potenza per il 3d completo. Mostravano una strada 3d minimalista accanto a sprite 2d su tutti gli elementi presenti su strada e lungo la strada (automobili, alberi, segnali stradali, …). Questo ha dato un aspetto particolare a tutti questi giochi ed è la sensazione che vogliamo far rivivere con Classic Sport Driving rendendolo allo stesso tempo un gioco contemporaneo con un gameplay accurato.

Classic Sport Driving sarà inizialmente disponibile su Pc e successivamente dovrebbe arrivare anche su altre piattaforme. Dovrebbe arrivare nel 2020.

CARATTERISTICHE

  • Il gioco prevede percorsi a checkpoint in sfide contro il tempo con un’intelligenza artificiale degli avversari particolare.
  • Il trattamento della vettura, tuttavia, ha fatto un grande passo in avanti. Sarà importante imparare a leggere la strada, a conoscere i percorsi per trovare i punti dove poter tagliare le curve o frenare il più tardi possibile evitando contatti con alberi o altri ostacoli ed uscite di pista che, naturalmente, rallentano la corsa.
  • Gli sviluppatori spiegano che, in termini di gestione dell’auto, potrebbe essere considerato vicino a Trackmania, dove le persone combattono negli ultimi millisecondi, senza i loop, ma con l’improvvisazione (ci saranno percorsi lunghi 30 km pieni di curve) con una forte sensazione retrò.
  • Gli autori affermano che Classic Sport Driving sarà caratterizzato dalla maggior varietà di curve mai viste in un videogioco. Ma c’è di più: il team spera anche di essere in grado di offrire un editor di tracciati per offrire una rigiocabilità quasi infinita. Aggiungiamo noi, stanno studiando un sistema tipo il RECS di Lotus III basato sulla variazione di determinati parametri (e la relativa generazione di un codice per il percorso) o uno classico come quello presente in Jaguar XJ220 che permette di modificare o aggiungere e togliere direttamente gli elementi?
  • Una delle peculiarità del gioco sarà la lunghezza dei percorsi “eccezionalmente alta”, in quanto riesce a disegnare 10 km di strada imminente, rimanendo a 60 fps HD anche su sistemi più vecchi (dotati, ad esempio, di schede grafiche GTX 960).
  • Classic Sport Driving vuole essere impegnativo proprio come i giochi erano negli anni ’90! Gli amanti delle sfide non dovrebbero rimanere delusi.
  • Ma gli sviluppatori rassicurano anche i neofiti: sarà presente comunque anche una modalità facile, in cui le curve saranno rese più facili, in modo che anche i nuovi arrivati ​​ai giochi di corse possano godersi lo scenario.

CLASSIC SPORT DRIVING, ESTETICA

  • Gli autori vogliono invitare il giocatore a viaggiare in Paesi lontani.
  • Lo scenario è progettato per offrire un forte impatto con la natura selvaggia, ampi spazi, natura e libertà.
  • Alcuni livelli esploreranno luoghi come l’Islanda, le montagne rocciose, i deserti profondi, le steppe mongole ed altre bellezze naturalistiche.
  • Ma saranno inclusi anche percorsi cittadini ed in notturna.
Tags

Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.




1 commento su “Classic Sport Driving ammicca ai racing classici”

Commenta questo articolo