GalleryMulti

Cyberpunk 2077, immagini con gameplay dalla Gamescom 2019

Una gallery interessante per uno dei giochi più attesi degli ultimi tempi

Cyberpunk 2077 si è mostrato in nuove immagini di gameplay nel corso della Gamescom 2019 che si è conclusa ieri a Colonia dopo una settimana intensa.

Una dozzina di scatti che ci mostrano, ancora una volta, le ambientazioni dell’action RPG targato CD Projekt RED che sarà disponibile dal prossimo 16 aprile (2020) su Pc, PS4 ed Xbox One ed a seguire, ma in data da stabilire, anche su Google Stadia.  Ne sapremo di più, ovviamente, prossimamente.

Ecco le immagini di Cyberpunk 2077 con un po’ di gameplay mostrate a Colonia per la Gamescom 2019 dalle quali si evince anche la bontà tecnica di quanto finora fatto dagli sviluppatori polacchi, famosi già per la trilogia di The Witcher. Buona visione.

 

Cyberpunk 2077, lo ricordiamo, è una storia di azione e avventura ambientata nel mondo aperto di Night City, una megalopoli ossessionata dal potere, dal glamour e dalle modificazioni del corpo. Gli appassionati vestono i panni di V, un fuorilegge mercenario che insegue un impianto unico nel suo genere che è la chiave dell’immortalità. Naturalmente sarà possibile personalizzare il cyberware, le abilità e lo stile di gioco del proprio personaggio ed esplorare una vasta città in cui le scelte modellano la storia e il mondo che vi circonda.

A proposito della storia… i temi di Cyberpunk 2077 saranno affrontati da diverse prospettive, che impediranno al giocatore di conoscere (e affrontare) tali temi sulla base del binomio arbitrario “bianco o nero”. L’obiettivo degli sviluppatori è chiaro: coinvolgere il giocatore ancorandolo alla sedia attraverso il racconto di una storia mozzafiato.

Nel gioco, inoltre, saranno presenti quattro stili diversi: entropismo, kitsch, neomilitarismo e neokitsch. Questi non influenzeranno solo l’aspetto generale di Night City, ma anche l’architettura e l’abbigliamento degli abitanti della metropoli. Questa non sarà l’unica ambientazione del gioco. Ci saranno anche le Badlands che abbiamo conosciuto qualche settimana fa.

Tags

Commenta questo articolo