ArticoliIn primo pianoMulti

Cyberpunk 2077, svelate le Badlands

Non solo Night City tra le ambientazioni del prossimo gioco di ruolo firmato da CD Projekt RED

Notizia interessante che farà piacere a chi attende Cyberpunk 2077. Night City non sarà l’unica – gigantesca – ambientazione del gioco. Nel corso di un’intervista a VG247, la software house polacca ha parlato di un’altra location importante che si chiama Badlands.

Ormai in stato di abbandono e rovina, questo distretto si trova ai confini estremi della metropoli futuristica. Pawel Sasko, capo designer delle quest, ha detto:

Le Badlands sono il distretto che si trova ai confini di Night City. I giocatori possono lasciare la grande città ed esplorare quest’area che è ormai in rovina da diversi anni visti i lunghi periodi di siccità e gli eventi successi in oltre mezzo secolo dal 2020 al 2077. Ci sono quest dedicate ma anche contenuti open world, quindi sarà un’area ricca di cosa da fare e da vedere. Gli appassionati non visiteranno solamente la città.

Anche queste ambientazioni saranno visitabili sia a piedi, che in auto che in moto. Le Badlands sono la dimora dei nomadi, una banda che vive li e vaga tra i rifiuti.

Sasko ha continuato:

I giocatori possono far parte dei nomadi e far parte di una famiglia di nomadi. Si possono fare tantissime attività ma non voglio svelare troppo per non rovinare la storia e la sorpresa.

Dichiarazioni che arrivano a circa 10 mesi dall’esordio dell’imponente RPG che vuole essere il nuovo punto di riferimento del genere e che è il progetto di CD Projekt RED più ambizioso di sempre. Più anche di The Witcher 3: Wild Hunt che ancora oggi si esalta.

Il gameplay sarà mostrato al PAX West e tra le caratteristiche è stata confermata quella che il gioco potrà essere completato senza eliminare nessuno.

Cyberpunk 2077 farà il suo debutto il 16 aprile 2020 su Pc, PS4 ed Xbox One con tanto di doppiaggio in italiano.

Tags

Commenta questo articolo