ArticoliIn primo piano

Chernobylite ha raggiunto l’obiettivo su Kickstarter

Missione compiuta in 10 giorni. Annunciati i primi stretch goal. La campagna si chiude l’11 maggio

Sono bastati 10 giorni a Chernobylite per raggiungere l’obiettivo minimo su Kickstarter. Il survival ad ambientazione post nucleare di The Farm 51 ha già raccolto più di 91mila euro superando la soglia di 88.924 euro che richiedevano gli sviluppatori. Tutto questo grazie agli ai quasi 1.600 supporter che hanno donato il loro contributo. I dati ovviamente sono in continua evoluzione.

Per l’occasione sono stati resi noti i primi stretch goal, ossia alcuni obiettivi secondari che serviranno a vivacizzare ulteriormente la campagna già andata a buon fine proponendo alcune caratteristiche supplementari se superata la determinata soglia proposta.

A 100.000 euro la stazione di Cernobyl (una delle location del gioco assieme alla città fantasma di Prypjat) sarà più vasta ed esplorabile.

Se si dovesse raggiungere quota 120.000 euro saranno aggiunte le traduzioni in diverse lingue, italiano compreso.

Con 130.000 euro sarà aggiunto un sistema di crafting delle componentistiche delle armi e munizioni speciali.

I 150.000 euro garantiranno, invece, l’inclusione in game della registrazione reale dei suoni dai luoghi contaminati di Cernobyl.

E non è detto che ci si fermi qui. Avete già sostenuto il progetto? Se vi interessa avere queste ulteriori caratteristiche vi rimandiamo alla relativa pagina Kickstarter. Ricordiamo che pochi giorni fa, The Farm 51 ha pubblicato un lungo video di mezz’ora con protagonista il gameplay di Chernobylite mostrandolo in azione per la prima volta.

 

Tags

Commenta questo articolo