ArticoliIn primo pianoVideoPS4

Gran Turismo Sport, domani il primo update del 2019

Arrivano otto vetture inedite ed il tracciato Special Stage Route X

Il 2019 per Gran Turismo Sport comincia domani. Tra poche ore, infatti, sarà disponibile l’aggiornamento 1.32 che porterà nuovi contenuti. L’esclusivo racing per PS4 di Polyphony Digital avrà otto vetture inedite ed un circuito molto apprezzato dai fan: lo Special Stage Route X. Lo scrive Kazunori Yamauchi, il papà della serie automobilistica, che ha presentato l’aggiornamento sul PlayStation Blog.

ECCO I CONTENUTI:

NUOVE AUTO

Brand Central sta per accogliere otto nuove vetture, da roadster scoperte degli anni 50 a coupé giapponesi per intenditori.

  1. Porsche 356 A/1500 GS GT Carrera Speedster ’56
  2. Aston Martin DB3S CN.1 ’53
  3. Shelby G.T.350 ’65
  4. Ferrari Dino 246 GT ’71
  5. Nissan Fairlady Z Version S (Z33) ’07
  6. Honda Integra Type R (DC2) ’98
  7. BMW Z8 ’01
  8. TVR Tuscan Speed 6 ’00

NUOVO TRACCIATO – SPECIAL STAGE ROUTE X

Quest’enorme ovale lungo circa 30 km, che ha ospitato prove licenza e gare ad alta velocità nei precedenti Gran Turismo, fa il suo ritorno per GT Sport.

La natura semplice, con due rettilinei da 12 km e due curve inclinate, permette di raggiungere velocità di punta elevate e dare vita a sfide a velocità estrema, durante le quali è fondamentale sfruttare le scie.

GT LEAGUE

Questo mese gli sviluppatori aggiunto un nuovo evento in cui la “Z” sarà protagonista. Inoltre, sono stati aggiornati quattro eventi con nuovi round.

  • Nuovo evento – Z Heritage (Campionato principianti)
  • Due round aggiunti a “Stelle e strisce”
  • Due round aggiunti a “Trofeo Vision Gran Turismo”
  • Due round aggiunti a “Nations Cup X2014”
  • Un round aggiunto a “Gara di resistenza prototipi Gr.1”.

Infine, “Tokyo Expressway – Anello interno sud”, introdotto con l’aggiornamento del mese scorso, è stato aggiunto a Esperienza sul circuito. Nella modalità Scapes è stata aggiunta Cambridge, un’evocativa cittadina inglese di particolare rilevanza dal punto di vista architettonico e scientifico.

Tags

Commenta questo articolo