ArticoliVideoMulti

The Division 2 ci mostra una Washington devastata

Ubisoft annuncia all’E3 2018 anche la data di lancio ed apre le iscrizioni alla beta

Ubisoft ha mostrato poco fa le ultime novità su The Division 2 in occasione del suo evento all’E3 2018. Il titolo ha già una data di lancio, fissata per il 15 marzo 2019 su Pc, PS4 ed Xbox One e chi si iscriverà al sito del gioco potrà partecipare alla beta.

Dal punto di vista tecnico, il gioco si basa su una versione aggiornata del motore grafico Snowdrop. Ambientato sette mesi dopo la diffusione di un virus letale nella città di New York, The Division 2 alza la posta in gioco immergendo i giocatori in una Washington D.C. riprodotta in ogni dettaglio ed ormai devastata, sul punto di capitolare. Dopo il virus, tempeste, allagamenti e il susseguente caos hanno trasformato radicalmente l’intera città.
Da aree urbane allagate a siti storici e monumenti devastati, i giocatori si ritroveranno in uno scenario open world  dinamico e contraddistinto da un’ampia gamma di ambientazioni e biomi. Come agenti della Divisione ormai veterani, i giocatori sono l’ultima speranza contro il crollo totale della società, mentre alcune fazioni lottano per conquistare il potere. Se Washington D.C. andasse perduta, l’intera nazione sarebbe distrutta.

Con lo sviluppo guidato da Massive Entertainment in collaborazione con altri sette studi Ubisoft in tutto il mondo,
Tom Clancy’s The Division 2 è la nuova evoluzione di quella esperienza gdr e sparatutto online open world, che ha debuttato con il prequel. Sviluppato pensando soprattutto all’endgame ed enfatizzando la libertà strategica offerta a ciascun giocatore. Il gioco è basato sui feedback raccolti in più di due anni dalla community di The Division, per offrire un’esperienza ancora più ricca e profonda.

Fin dal primo giorno, la campagna principale di Tom Clancy’s The Division 2 darà vita anche a una solida esperienza endgame arricchita da nuove sfide e svolte narrative, andando a offrire un’esperienza avvincente e unica per ogni genere di giocatore.
Una volta che i giocatori avranno raggiunto il livello 30, potranno scegliere fra diverse Specializzazioni, come demolitore, tiratore scelto o survivalista.

La specializzazione è un sistema di progressione del personaggio flessibile e versatile che offre ai giocatori una nuova classe di abilità, mod, talenti e strumenti, come le nuove armi, che garantiranno nuove opportunità di sviluppare il proprio personaggio e creare l’equipaggiamento che si desidera. Inoltre, saranno disponibili diverse esperienze PvP, come World Tier scalabili e una Zona Nera completamente riprogettata e ribilanciata, il tutto disponibile fin dal lancio. Tom Clancy’s The Division 2 introdurrà anche un’assoluta novità per il franchise, gli assalti per otto giocatori, che metteranno alla prova il lavoro di squadra anche degli agenti più esperti.

Fondato su un impegno online a lungo termine, Tom Clancy’s The Division 2 continuerà a offrire nuovi contenuti anche dopo il lancio. I contenuti post-lancio offriranno nuove sfide e innovazioni di gioco. Ma soprattutto, i giocatori avranno accesso a un intero anno di missioni basate sulla storia, espansioni delle mappe e nuove funzionalità di gioco. Sarà disponibile un premium pass opzionale che darà ai giocatori la possibilità di accedere a un anno di contenuti premium ed esclusivi, con maggiori dettagli che saranno svelati molto presto.

Tags

Commenta questo articolo