Articoli

First Playable, la terza edizione a luglio

Annunciati anche gli Italian Video Game Awards 2021

Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.




La terza edizione dei First Playable si terrà l’1 ed il 2 luglio prossimi. L’evento organizzato da IIDEA, ospitato da Toscana Film Festival punterà sempre i riflettori sugli studi di sviluppo italiani provando a farli connettere con gli editori internazionali in cerca di idee e talenti.

Le notizie non finiscono qui: nel contesto della kermesse ci sarà anche l’appuntamento con la premiazione degli Italian Video Games Awards (IVGA).

UNA EDIZIONE IBRIDA

First Playable

Il formato dell’evento “business to business” sarà ibrido: digitale e fisico. Manifestazione strategica ha visto la partecipazione di oltre 70 studi di sviluppo italiani nella scorsa edizione. Software house che hanno avuto l’opportunità di connettersi con 50 tra i più importanti editori ed investitori internazionali di 14 Paesi diversi.

Ricco di contenuti e di opportunità, First Playable prevede tra le altre attività una sessione di coaching preparatorio denominato Ready to Pitch. Qui, Edward Valiente – professionista di caratura internazionale con oltre 20 anni di esperienza al servizio di editori internazionali first-party e microsviluppatori – fornirà consigli e suggerimenti su come proporre al meglio progetti e idee.

First Playable vivrà il suo momento clou nelle sessioni di pitching, che nel 2020 hanno registrato oltre 260 ore di meeting dove gli sviluppatori italiani hanno avuto la possibilità di raccontare agli editori internazionali i propri progetti in un’occasione unica per molte aziende.

L’attività di matchmaking sarà gestita anche per quest’anno dal partner MeetToMatch.  L’evento prevede inoltre un programma di talk su temi di business di massimo rilievo da parte di ospiti selezionati e partner attraverso la piattaforma “Più Compagnia”, la ‘sala virtuale’ di Toscana Film Commission.

ITALIAN VIDEO GAME AWARDS

Italian Video Game Awards 2020

Sempre nell’ambito della due giorni, è prevista, come accennato, la diretta dedicata agli Italian Video Game Awards (IVGA). Questo vuol dire l’assegnazione dei premi per le migliori produzioni videoludiche nazionali. La cerimonia si terrà in live streaming dal Museo delle Navi Antiche di Pisa. Museo, a sua volta ospitato all’interno delle sale e campate degli Arsenali Medicei, sul lungarno pisano.

L’obiettivo è di accostare e unire in un fil rouge di comunicazione un mondo contemporaneo e per molti versi avveniristico come quello dei videogiochi ad un mondo di archeologia antica che richiama la navigazione e la scoperta.

Le candidature per gli Italian Video Game Awards sono aperte fino a venerdì 30 aprile. Tutti i dettagli disponibili a questo indirizzo.

LE CATEGORIE DEI PREMI

Queste le 5 categorie di premiazione i cui finalisti e vincitori saranno selezionati da parte di una giuria composta da 8 giornalisti e professionisti internazionali:

  • Best Italian Game: premio per il miglior videogioco italiano.
  • Best Italian Debut Game: premio per la miglior opera prima italiana.
  • Best Innovation: premio per il videogioco italiano più innovativo.
  • Outstanding Individual Contribution: premio al singolo professionista italiano che si è maggiormente distinto a livello nazionale e/o internazionale.
  • Outstanding Italian Company: premio per lo studio di sviluppo italiano che si è maggiormente distinto a livello nazionale e/o internazionale.

HANNO DETTO

Da sinistra a destra: Thalità Malagò e Stefania Ippoliti

Stefania Ippoliti, direttore di Toscana Film Commission:

Qui in Toscana, ci siamo ormai così appassionati alla talentuosa capacità e intraprendenza dell’Industria italiana dei videogiochi, che non abbiamo avuto nessun dubbio: il 2021 vedrà la città di  Pisa ospitare “live” la serata di gala degli Italian Video Game Awards. Proseguiremo il viaggio intrapreso nel 2019 con First Playable a Manifatture Digitali Cinema, nel set incredibile del Museo della Navi romane agli Arsenali Medicei: 1000 anni di storia, dal III secolo ac al VII dc, che ci proietteranno nel futuro. Vi aspettiamo in Toscana insieme a IIDEA!

Thalita Malagò, direttore generale di IIDEA, ha sottolineato:

Siamo orgogliosi di poter offrire, per il terzo anno consecutivo, un’opportunità concreta per lo sviluppo del business degli sviluppatori italiani di videogiochi. Dopo l’esperienza fatta lo scorso anno in piena emergenza sanitaria, siamo pronti a tornare con un’edizione ancora più ricca di opportunità e di visibilità per l’industria italiana in un contesto di mercato globale. First Playable sarà una vetrina internazionale d’eccezione per i migliori videogiochi e professionisti italiani, a cui sarà dedicata anche una cerimonia di premiazione per gli Italian Video Game Awards assegnati da una giuria d’eccellenza internazionale.

Tags

Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.




Commenta questo articolo