ArticoliIn primo pianoPC

Medieval Dynasty, ecco la road map per il 2021

Render Cube ha condiviso con la community i piani per gli aggiornamenti futuri del gioco, in attesa della versione 1.0

Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.




Dopo aver ricevuto un consistente aggiornamento nelle scorse settimane, Medieval Dynasty non accenna a fermare i lavori. Lo studio indipendente Render Cube ha infatti condiviso con la community la road map per quest’anno. Il tutto in attesa di una versione 1.0.

Nei prossimi mesi gli appassionati vedranno implementate nel gioco molte nuove feature, tra cui lavorazione dei metalli, erboristeria e molto altro ancora. Di seguito l’immagine condivisa dagli sviluppatori. Vi ricordiamo che il gioco, distribuito da Topliz Productions, è disponibile in accesso anticipato su Steam dallo scorso settembre.

Medieval Dynasty

SU MEDIEVAL DYNASTY

Medieval Dynasty conduce i giocatori nel pieno dell’Europa medievale, governata dai nobili e dal clero. Dove il commercio tra le nazioni porta non solo prosperità, ma anche invidia, sfiducia e avidità. Nel gioco sarà possibile vestire i panni di un cacciatore/contadino povero ma abile, pronto a determinare da sé il proprio destino. Bisognerà costruire un piccolo avamposto nel mondo medievale, sviluppandosi all’interno di un vivace villaggio.I giocatori dovranno difendersi dagli animali selvatici mentre andranno a caccia di cibo.

Senza dimenticare di raccogliere risorse per creare attrezzature, e anche per realizzare e migliorare sia la propria casa che gli altri edifici situati nel villaggio. Sarà possibile farsi una famiglia e prendersi cura della propria moglie, così come degli eredi. Il tutto facendo sì di attirare nuovi abitanti nel villaggio per permettere a quest’ultimo di crescere, arrivando a poter espandere la propria dinastia. Bisognerà altresì essere pronti agli inverni rigidi e agli eventi inaspettati. Nel frattempo si dovranno affinare le proprie abilità per compiere il passaggio da semplice sopravvissuto a sovrano con una dinastia alle spalle. Di seguito le caratteristiche chiave del gioco.

Medieval Dynasty

CARATTERISTICHE CHIAVE

  • Bellissimo e realistico paesaggio tridimensionale open world con un comparto grafico all’avanguardia.
  • Passaggio completo tra le quattro stagioni, con ciclo giornno/notte e condizioni meteorologiche realistiche.
  • Ambiente interattivo con alberi da abbattere, frutta da raccogliere, pietre da picconare, grotte da esplorare e molto altro ancora.
  • 18 edifici diversi suddivisi in vari livelli. Da capanne di paglia a palazzi in pietra.
  • Oltre 60 attrezzature creabili, comprese armi, strumenti, mobili e indumenti.
  • Interazione realistica con la fauna selvatica, che comprende molti animali diversi tra cui lupi, cinghiali, cervi, conigli e altro ancora.
  • Tutte le attività avranno un impatto realistico su condizioni quali fame, sete, salute e stato di resistenza.
  • Albero delle abilità dettagliato, con sviluppo individuale per il proprio personaggio.
  • Eventi e decisioni che avranno impatto diretto sul gameplay.
  • Sistema di reputazione con la dinastia che potrà innescare eventi con la corona.
  • Missioni, commercio ed economia, connotazione sandboz, interazioni sociali con gli NPC e molto altro.
Tags

Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.




Commenta questo articolo