ArticoliVideo

IIDEA, Alessandro Del Piero consiglia le famiglie sui videogiochi

Il celebre ex campione di calcio è il protagonista di un video in cui incoraggia i genitori a gestire il tempo che i loro figli dedicano ai videogiochi e monitorare gli acquisti in-game

Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.




Dopo averlo presentato durante la scorsa Milan Games Week, IIDEA ha rilasciato un nuovo video inerente al progetto Tuttosuivideogiochi.it. L’obiettivo è quello di promuovere un gioco equilibrato e responsabile nel nostro paese. Protagonista del video è l’ex calciatore, capitano della Juventus F.C. e campione del mondo Alessandro Del Piero.

Quest’ultimo racconta la sua esperienza di genitore e di appassionato videogiocatore, che ha imparato sul campo l’importanza di trovare un terreno comune con i propri figli e anche di guidarli nel giocare in modo equilibrato ai propri videogiochi preferiti.

Di seguito il video. Buona visione.

IL PUNTO DI IIDEA SULLA SITUAZIONE IN ITALIA

I videogiochi sono oramai parte integrante della vita quotidiana delle famiglie italiane. Secondo l’ultimo Rapporto Annuale realizzato da IIDEA sul mercato del gaming in Italia, infatti, nel 2019 17 milioni di italiani hanno giocato ai videogiochi. Soprattutto nelle fasce d’età più giovani (11-24 anni). Il 67% dei videogiochi rilasciati sul mercato italiano (e il 57% dei giochi venduti) è adatto a un pubblico tra i 3 e i 12 anni (PEGI 3, PEGI 7, PEGI 12). Inoltre, secondo uno studio realizzato da IPOS Mori per ISFE, nel 2020 un quinto dei videogiocatori italiani ha dichiarato di aver giocato di più negli ultimi mesi a causa della pandemia Covid-19. In particolare, i genitori e i ragazzi tra gli 11 e i 24 anni hanno mostrato un coinvolgimento maggiore, con oltre il 20% di loro impegnato a giocare con gli amici o in famiglia.

IIDEA

A PROPOSITO DELL’INIZIATIVA

Alessandro Del Piero ha commentato:

Ho sempre amato giocare ai videogiochi e, come padre di tre figli, ho iniziato a condividere con loro questa passione. Amano giocare sia con me che per conto loro. Nella mia responsabilità di genitore, è sempre stato importante per me sapere che stanno giocando in modo equilibrato. Per questo motivo, ho imparato a configurare i controlli parentali sulle loro console per gestire il tempo che passano davanti allo schermo e monitorare gli acquisti all’interno del gioco. Per i genitori può non essere così immediato gestire queste impostazioni, anche se i controlli parentali sono accessibili a tutti e semplici da attivare sulle console per videogiochi. È proprio qui che Tuttosuivideogiochi.it può aiutare. Il sito fornisce informazioni utili per utilizzare i videogiochi al meglio e divertirsi in famiglia.

Marco Saletta, presidente di IIDEA, ha aggiunto:

L’esperienza di un campione del mondo come Alessandro Del Piero è importante per Tuttosuivideogiochi.it. Questo perché incoraggia le famiglie ad avere un dialogo aperto con i propri figli in tema di videogiochi. I bambini e i ragazzi vogliono che i loro genitori comprendano i loro interessi. Quindi, per quanto sia importante stabilire dei limiti al tempo e alla spesa che possono dedicare ai videogiochi, è fondamentare capire perché amano videogiocare e cosa rende questa passione unica. Tuttosuivideogiochi.it vuole essere la risposta al crescente bisogno di informazioni sui videogiochi proveniente dalle famiglie italiane, una piattaforma semplice e chiara per fornire loro strumenti efficaci a comprendere e valorizzare il passatempo preferito dei propri figli.

Tags

Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.




Commenta questo articolo