ArticoliVideoMulti

Bartlow’s Dread Machine esordisce in accesso anticipato su Steam

Il piccolo agente di latta avrà la stoffa necessaria per portare a compimento il salvataggio del presidente Roosevelt?

Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.




Bartlow’s Dread Machine mantiene la promessa. Dopo essere stato annunciato a inizio anno, lo sparatutto arcade di Beep Games e Tribetoy è ora disponibile in accesso anticipato su Steam. La versione completa del titolo basato sui giochi meccanici di inizio ‘900 arriverà quest’autunno anche su Xbox One.

Di seguito il trailer di annuncio ufficiale della versione in early access del titolo. Buona visione.

IL GIOCO

Ambientato interamente nei confini di questa reliquia meccanica dell’alba dell’era dell’elettricità, Bartlow’s Dread Machine vede uno o due giocatori vestire i panni di un agente governativo. Quest’ultimo vivrà una serie di avventure attraverso New York, San Francisco e l’intero continente per salvare il presidente Roosevelt, che è stato rapito da alcune forze malvagie che tramano nell’ombra.

Legati agli ingranaggi meccanici che fanno funzionare l’intero macchinario, gli agenti non sono altre che statuine di latta che si spostano su binari. Ma ovviamente non si tratta di semplici giocattoli, in quanto possono spostarsi liberamente in questo dedalo di binari. È come avere un Pac-Man di metallo con un giaccone e alcune armi niente male. Le ambientazioni fatte di legno e latta si assemblano intorno al giocatore in tempo reale, mentre esplora questo coinvolgente e interattivo spettacolo di burattini. Sarà possibile incontrare una serie di mostri improbabili e personaggi storici, mentre si attraverseranno gli oceani con navi, treni e persino un’automobile nuova di zecca.

La propria missione avrà inizio a New York, dove si scoprirà che il presidente Teddy Roosevelt è stato rapito da alcuni anarchici-satanisti della peggior specie. Il giocatore dovrà seguire le tracce dei rapitori dalle Grandi Pianure alla costa del Pacifico nella versione in accesso anticipato del gioco. Essa include i primi tre capitoli dei sei previsti in totale.

Bartlow's Dread Machine

Lo sviluppo in itinere

Circa una volta al mese, il gioco sarà aggiornato includendo i nuovi livelli ambientati nel mare, nel cuore della giungla panamense e infine a Washington D.C. Mano a mano ci i avvicinerà sempre di più al colpevole per salvare l’America dal disastro. Il gioco finale includerà una vasta quantità di contenuti, tra cui 6 scenari, 52 armi e ogni genere di completo per personalizzare il proprio detective.

Si potranno sbloccare varianti uniche di personaggi storici, come Annie Oakley e il Generale Custer in versione zombie. Inoltre, la modalità in cooperativa, a cui è possibile partecipare o lasciare senza pause, consentirà a ogni giocatore di impostare il proprio livello di difficoltà preferito.

A PROPOSITO DEL GIOCO

Matthew Hoseterey, cofondatore e direttore della progettazione di Tribetoy, ha dichiarato:

Pur amando i videogiochi, siamo anche dei grandi ammiratori delle tecnologie più datate, in particolare della precisione certosina che caratterizzava i primissimi giochi arcade meccanici di inizio 20° secolo. Perciò volevamo combinare il fascino particolare di questi cabinati rustici con l’esperienza di gioco dei titoli contemporanei. Bartlow’s Dread Machine ci riporta indietro a quei tempi pioneristici all’alba dell’era dell’elettricità, quando tecnologia e intrattenimento si evolvevano così rapidamente da rendere il mondo quasi irriconoscibile in pochissimo tempo. Inoltre, allora tutti indossavano dei cappelli sgargianti, il che è sempre un plus.

Tags

Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.




Commenta questo articolo