ArticoliVideoMulti

eFootball PES 2020, non solo serie B nel Data Pack 2.0

Oltre alla licenza ufficiale della serie cadetta sono disponibili i visi aggiornati dei calciatori, nuovi scarpini e divise da gioco e numerosi miglioramenti al gameplay

Il Data Pack 2.0 per eFootball PES 2020 è disponibile per il download gratuito per Pc, PS4 ed Xbox One. Konami ha diffuso anche il relativo trailer per illustrarci l’aggiornamento che porta tante novità oltre alla esclusività della licenza del campionato di serie B.

Non solo serie cadetta, dunque, nel Data Pack 2.0 visto che sono stati aggiornati nuovi visi dei calciatori delle squadre partner tra cui quelli di:

  • Joe Willcock – Arsenal.
  • Reiss Nelson – Arsenal.
  • Ansu Fati – Barcellona.
  • Jean Clair Todibo – Barcellona.
  • Carles Perez – Barcellona.
  • Mickaël Cuisance – Bayern Monaco.
  • Daniel James – Manchester United.
  • Tahith Chong – Manchester United.
  • Merih Demiral – Juventus.

Per garantire la migliore fedeltà grafica possibile sono stati aggiornati anche i visi di molte altre stelle internazionali tra cui quelli dell’attaccante finlandese Teemu Pukki, del difensore svizzero Kevin Mbabu, dei centrocampisti tedeschi Kerem Demirbay e Maximilian Eggestein e del difensore francese Abdou Diallo.

Il Data Pack 2.0 include anche le riproduzioni fotorealistiche di nuovi diversi modelli di scarpini di Nike (Mercurial Superfly VII, Phantom Venom, Phantom Vision, Tiempo Legend VIII), PUMA (FUTURE 4.1 NETFIT, PUMA ONE 5.1) e Umbro (Medusae 3 e Velocita 4).

Tra le altre novità sono sicuramente da segnalare anche le terze maglie di Barcellona, Roma e Galatasaray e le divise da gioco aggiornate delle nazionali di Irlanda, Ungheria e Montenegro.

L’aggiornamento, include, infine, anche una serie di modifiche e miglioramenti al gameplay basati sui feedback della community ufficiale di PES – https://www.facebook.com/pes.devteam/

Massimo Reina, nella sua recensione di eFootball PES 2020 ha scritto così nel commento finale:

Alla fine di questa lunga recensione di eFootball PES 2020 e di tantissime partite, disputate con la patch che aggiorna le rose delle squadre allo stato attuale, possiamo tranquillamente affermare che questo è un titolo bello e ricco di sfaccettature, con un gameplay ben definito, dove la differenziazione del gioco di ogni singola squadra acquista valore in base alle strategie e alle caratteristiche dei suoi atleti, che riescono a replicare le giocate delle rispettive controparti reali grazie a una serie di parametri.

Se però a livello di giocabilità il titolo può rassicurare i fan, l’infrastruttura necessita ancora di qualche intervento per ampliare un’offerta, a livello di contenuti e di profondità, buona ma non ancora pienamente soddisfacente. Inoltre c’è bisogno di una patch che stabilizzi il gioco eliminando un paio di fastidiosi bug presenti nella Master League e nel Matchday. Nulla però, a giudizio di chi scrive, di così compromettente da scalfire troppo la qualità generale della produzione targata Konami.

Tags

Commenta questo articolo