ArticoliIn primo piano

Milan Games Week 2019, il bilancio degli organizzatori

Anche quest'anno la kermesse milanese promossa da AESVI ha registrato una notevole affluenza e numerose iniziative

Chiuso il sipario sulla Milan Games Week 2019 è ormai tempo di bilanci. L’evento che si è tenuto a Fiera Milano Rho lo scorso fine settimana, ha celebrato la nona edizione con un successo di presenze.

Buoni i numeri di questo appuntamento: sono stati oltre 150 gli espositori presenti nell’area espositiva e quasi 60 i titoli presentati durante la fiera, 20 dei quali in anteprima assoluta.

Cresciuta nel tempo, la manifestazione ha registrato di anno in anno sempre nuovi record di visitatori ed è oggi un appuntamento nel calendario sia degli appassionati sia dei vari brand che, in veste di sponsor e investitori, vogliono alimentare e consolidare la relazione con i target più giovani e fluidi.

L’EDIZIONE 2019

La tre giorni di eventi e presentazioni nei padiglioni di Fiera Milano è stata animata da un ricco programma di appuntamenti nelle aree FamilyCosplayRetro e Art. Ma al centro dell’attenzione del grande pubblico c’è stato soprattutto il gaming competitivo. All’interno di Milan Games Week 2019, infatti, il padiglione Radio105 MGW Esportshow era interamente dedicato al mondo dei videogiochi competitivi, con l’obiettivo di dare la possibilità a tutti gli appassionati del genere di seguire dal vivo spettacolari tornei anche internazionali.

Nel padiglione, tra giocatori professionisti e puro intrattenimento, due aree curate in particolare dai tournament organizer PG ESPORTS e ESL hanno dato vita al più grande spettacolo di gaming competitivo italiano.

Con l’edizione 2019 della kermesse milanese si è inoltre compiuta un’importante operazione per l’evoluzione di Milan Games Week, nata nel 2011. AESVI, l’associazione di categoria che rappresenta l’industria dei videogiochi in Italia, ha ceduto il marchio del consumer show a Fandango Club, gruppo che opera nell’ambito dell’event management con particolare esperienza nella gestione di grandi eventi e che dal 2014 è responsabile dell’organizzazione della manifestazione.

AL PROSSIMO ANNO

Milan Games Week dà quindi appuntamento al 2020 per l’edizione del decennale che sarà frutto della partnership tra Fandango Club Fiera Milano, uno dei maggiori operatori fieristici internazionali; l’alleanza nasce con l’intento di massimizzare le opportunità di sviluppo del settore del gaming, grazie anche alla continua collaborazione e sinergia con la stessa AESVI.

Un settore che nel 2018, secondo l’ultimo rapporto annuale dell’associazione di categoria, ha registrato un fatturato complessivo di 1,7 miliardi di euro con un trend in crescita rispetto all’anno precedente e con una forte incidenza del segmento digitale (app e digital download su console e Pc), che da solo è cresciuto dell’86%. In Italia si contano oltre 16 milioni di video giocatori, di cui 10 milioni di giocatori su tablet e smartphone, e più di 1,2 milioni di fan che seguono eventi di esports più volte a settimana.

Tags

Commenta questo articolo