ArticoliIn primo pianoVideoMulti

Ghost Recon Breakpoint, dettagli sulla closed beta e sul post-lancio

Svelati anche Man Dawn, un evento di beneficenza, ed un nuovo trailer sul personaggio Cole D.Walker

Ubisoft ha annunciato che da questo momento sarà possibile scaricare in anticipo la closed beta di Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint, per poterla giocare dal 5 all’8 settembre su tutte le piattaforme. Potranno accedere alla closed beta i giocatori che hanno prenotato il gioco, gli abbonati al servizio Uplay+, i giocatori che hanno partecipato ai test tecnici online e infine una selezione casuale di utenti che si sono registrati sulla pagina web della beta.

Inoltre, gli utenti della closed beta avranno la possibilità di partecipare a Man Down, uno speciale evento di beneficenza organizzato nel gioco per raccogliere fondi a favore dell’organizzazione non governativa Child’s Play. Durante la beta sarà possibile accedere a diverse zone dell’isola di Auroa, intraprendendo missioni da soli o in modalità cooperativa fino a quattro giocatori. Le missioni disponibili includeranno Operazione Greenstone, le missioni Auroa (utili per scoprire maggiormente l’isola e i suoi abitanti), e le missioni Fazione, che offriranno otto nuove sfide al giorno. Per mettere alla prova le abilità in combattimento saranno poi disponibili anche le Drone Area, dove sarà possibile affrontare i Murmur, piccoli droni volanti che tormenteranno i giocatori, gli Aamon, droni di medie dimensioni, e infine i Behemoth, grandi droni corazzati e dotati di una notevole potenza di fuoco.

Oltre al piano post-lancio del primo anno di gioco, è stato rilasciato un nuovo trailer con protagonista l’attore Jon Bernthal nei panni di Cole D. Walker, leader dei Lupi. Il trailer segue la storia di Walker, che da membro dei Ghost e compagno di Nomad, è diventato leader dei Lupi, l’organizzazione che ha preso il controllo di Auroa occupando gli impianti del gigante tecnologico e produttore di droni Skell Technology, isolandolo dal mondo e armando i suoi droni.

Ricordiamo che Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint sarà disponibile dal 4 ottobre per PS4, Pc e Xbox One, oltre alla nuova piattaforma Stadia. Acquistando le edizioni Gold, Ultimate o Collector’s Edition sarà possibile accedere al gioco fino a tre giorni prima.

Per maggiori informazioni rimandiamo la sito ufficiale.

Qui il trailer Giuramento, con focus sul personaggio di Cole D.Walker interpretato in quest’occasione da Jon Berthal. Buona visione.

IL PIANO POST-LANCIO

Tom Clancy's Ghost Recon Breakpoint

 

Oltre ai dettagli della closed beta, sono ora disponibili maggiori informazioni sul piano post lancio del primo anno. Esso inizierà con Operazione Greenstone, seguita da Episodio 2 e 3, che saranno lanciati ogni 4 mesi. Ciascun episodio riceverà nuove ore di contenuti e supporto, tra cui una nuova Avventura, nuovi contenuti end-game (Raid e aggiornamenti), missioni Fazione, aggiornamenti per il PvP e nuovi contenuti a cadenza regolare, come indicato di seguito:

  • Nuove Avventure: con ciascun episodio saranno disponibili nuovi contenuti narrativi che espanderanno la trama principale del gioco.
  • Nuovi contenuti end-game: ogni episodio porterà nuovi contenuti end-game. Episodio 1 includerà il Raid Project Titan. I giocatori esploreranno un vulcano attivo su una nuova isola nell’arcipelago di Auroa, dove dovranno sfruttare tutte le abilità apprese su Auroa in alcune intense sfide in cooperativa per quattro giocatori. Il Raid sarà rigiocabile e adattabile a ogni stile di gioco.
  • Nuove missioni Fazione: le fazioni nel gioco si evolveranno nel corso del tempo e ogni mese saranno lanciate nuove missioni Fazione narrative, che andranno ad aggiungere nuovi contesti e sviluppi per il personaggio. Le nuove missioni Fazione saranno disponibili quotidianamente e offriranno obiettivi per supportare le fazioni e i rispettivi archi narrativi.
  • Nuove classi: nel primo anno, saranno introdotte tre nuove classi, a partire dall’Ingegnere, che vanta una certa perizia nell’hacking.
  • Eventi live: questi eventi includeranno VIP che aiuteranno Nomad ad affrontare nuove e terribili minacce. Un nuovo Evento sarà disponibile con ciascun Episodio del primo anno e durerà un mese.
  • Aggiornamenti PvP: oltre alle nuove tre classi in arrivo con il primo anno, che saranno giocabili nel PvP, i giocatori di Ghost War riceveranno costantemente nuove mappe e aggiornamenti.
  • Nuovi contenuti a cadenza regolare: con ogni nuovo Episodio saranno disponibili anche molti nuovi contenuti, come nuove missioni, attività ed elementi sbloccabili.
Tags

1 commento su “Ghost Recon Breakpoint, dettagli sulla closed beta e sul post-lancio”

Commenta questo articolo