RecensioniPC

Wormster Dash, Recensione

Gamelab Zrt porta la particolare corsa per la sopravvivenza anche su Steam

I running game sono titoli particolari dove i riflessi, il colpo d’occhio sono importanti. Gamelab Zrt, una talentuosa software house ungherese, porta gli appassionati di questo genere in un mondo bellissimo da vedere ma altrettanto pericoloso perché in pericolo.

Tutto questo grazie a Wormster Dash, titolo uscito ad inizio mese (1 ottobre scorso) su Steam per gli utenti Pc Windows e Mac ma ancor prima, qualche mese fa, su dispositivi mobile iOS ed Android.

Ecco la nostra recensione su Steam. Buona lettura

SALTA, CORRI, DAI MARTELLATE MA NON FERMARTI MAI

Andiamo subito al sodo. Il titolo proposto dai magiari di Gamelab Zrt offre un gameplay dall’impostazione classica per questo genere di giochi. L’obiettivo è semplice: fuggire da un gigantesco verme mangiatutto di origini antichissime. Così grosso che è inarrestabile ed ogni cosa e creatura che gli si para davanti ha il destino segnato.

Ma noi no, noi dobbiamo correre fuggendo da questa creatura per evitare di essere fagocitati ma la strada che ci si pone davanti non è semplice. Ostacoli naturali, trappole, meccanismi infermali ed altri ostacoli non facilitano certamente la nostra fuga per la sopravvivenza. Riflessi ed occhi sempre attenti serviranno per riuscire in questa epica impresa. Sarà anche possibile scegliere vie alternative nella speranza di evitare ulteriori problemi e di guadagnare vantaggio contro la grande bestia.

Ad inizio partita potremo scegliere tra quattro personaggi, un ragazzo, una ragazza, un gatto ed un cane che potrebbe sembrare un orso ma che alla fine si rivela effettivamente un cane. La corsa sarà automatica ma la tempistica nei salti semplici o salti mortali per scavalcare ostacoli più grandi sarà fondamentale per tentare di avere qualche chance di fuga dall’inevitabile. È inoltre possibile dare dei colpi di martello per abbattere alcuni ostacoli o dei nemici per continuare la corsa. Non si tratta, è bene dirlo, di un endless runner, ma ci sarà un unico finale.

Il grado di sfida è interessante perché non sarà facile andare avanti e se conoscendo tutti i vari passaggi si può finire in una manciata di minuti, occorreranno decine e decine di tentativi per fare una run come si deve.

UNO SPLENDIDO MONDO IN BIANCO E NERO DISEGNATO A MANO

Le caratteristiche che balzano subito agli occhi sono il comparto grafico e la direzione artistica di Wormster Dash. Notevoli entrambi (a tratti da applausi) e, a nostro personale avviso, non hanno nulla da invidiare a produzioni anche indie più pubblicizzate e sponsorizzate.

Il mondo di gioco è disegnato in modo cartoonesco ed in alcuni dettagli ricorda le produzioni animate di vecchissima fattura. La grafica è un bianco e nero disegnata a mano e stupisce per la cura dei particolari e per le animazioni sia ambientali che dei nostri protagonisti. Le ambientazioni variano da un mondo tranquillo a delle segherie, miniere e luoghi sacri, tutti con le loro insidie, ma con dettagli differenti e distinti. Un lusso o quasi per questo genere di giochi. Anche le animazioni strappano apprezzamenti e pollici in su visto che non hanno alcuna esitazione e sono ben realizzate.

Il sonoro accompagna degnamente l’azione sia con diversi effetti ambientali sia col tema musicale che incalza e rende l’atmosfera sempre tesa.

COMMENTO FINALE

Wormster Dash è un titolo molto breve ma altrettanto difficile realizzato a regola d’arte da Gamelab Zrt uscito prima su iOS ed Android e qualche giorno fa, ad inizio ottobre, su Steam. Un running game che trasuda stile da tutti i pori grazie ad una realizzazione artistica molto interessante e che, ripetiamo, non ha nulla da invidiare a produzioni ben più ampie e conosciute. Non mancano dettagli deliziosi e la qualità generale è molto alta.

Il gameplay è severo ma giusto perché i comandi sono semplici ma sarà complicato fuggire dalla famelica bestia visto che la tempistica delle nostre azioni / scelte sarà fondamentale.

Unico difetto è che si tratti di un titolo molto breve anche se piuttosto complicato. Il rapporto qualità prezzo, però (il titolo costa 1,59 euro), ribilancia tutto. Se siete alla ricerca di sfide intense ma di breve durata e volete vedere un bel lavoro soprattutto dal punto di vista di stile, questo titolo fa al vostro caso.

Diversamente passate oltre.

Pregi

La realizzazione grafica è esemplare. Anche le animazioni non sono male. Gameplay facile da imparare ma problematico da padroneggiare. Sfida adeguata al rapporto qualità-prezzo.

Difetti

Avremmo preferito durasse di più.

Voto

7,5

Tags

Commenta questo articolo