ArticoliIn primo piano

Kingdoms of Amalur, THQ avrà bisogno del permesso di EA per la remaster

Interessante dettaglio emerge dopo l’annuncio dell’acquisizione dell’action gdr

Dopo l’acquisto della proprietà intellettuale di Kingdoms of Amalur: Reckoning da 38 Studios ufficializzata pochi giorni fa da THQ Nordic, arriva un nuovo dettaglio. IGN pubblica, infatti, una news nel quale si ricorda che il publisher dovrà chiedere ad Electronic Arts il permesse per un’eventuale rimasterizzazione del gioco. EA, infatti, detiene ancora i diritti di pubblicazione del titolo.

THQ Nordic, dunque, può al momento pensare solo a nuovi articoli ma no una remaster per rilanciare il marchio. Il publisher non può parlare di progetti sulla serie di cui detiene la proprietà intellettuale. Probabile che si arrivi un accordo tra le parti anche perché una remaster di Kingdoms of Amalur: Reckoning ed eventuali sequel potrebbero essere appetibili per entrambe le parti nonostante il gioco sia stato sottovalutato in passato.

 

Tags

Commenta questo articolo