In primo piano

Il gruppo hacker di OurMine ha attaccato PlayStation

Il gruppo di hacker chiamato OurMine ha attaccato gli account social di PlayStation. Gli eventi si sono verificati nel corso della notte. Il gruppo ha anche annunciato di avere rubato dati sensibili per gli utenti ma questa affermazione è da verificare. Ne parla Gameinformer.

Nondimeno, OurMine ha anche lanciato l’hashtag #DramaAlert. Nel frattempo Sony, che non ha ancora commentato l’accaduto, ha ripreso il controllo dei suoi account e tutto sembra esser tornato alla normalità e non c’è traccia dei vari messaggi su Twitter da parte degli hacker che chiedevano un contatto con Sony affermando di avere in possesso i dati degli utenti. Ripetiamo che quest’ultimo dato è da accertare.

OurMine, ricorda Destructoid, è stato piuttosto attivo in questo periodo: HBO, TechCrounch e BuzzFeed hanno avuto qualche grattacapo. Aleggia lo spettro dei gravi episodi che colpirono il PlayStation Network nel lontano 2011 (era il 20 aprile) quando il servizio online fu messo a terra per più diverse settimane tornando completamente funzionante solo ad inizio giugno.

L’unico consiglio che possiamo dare, al momento, in attesa di ulteriori sviluppi, è quello di cambiare la password. Ovviamente siamo sempre in attesa di ulteriori aggiornamenti.

pshack-610

Tags

Commenta questo articolo