In primo piano

Mark Zuckerberg “bisognerà vendere tra 50 e 100 milioni di Oculus Rift per considerarla una piattaforma importante”

21 Visualizzazioni

oculus-rift-dk1-e-dk2

Il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, si è espresso su Oculus Rift, il famoso visore per la Realtà Virtuale nel corso dell’ultima riunione con i vertici del noto social network

“Per considerare Oculus Rift una piattaforma importante, sarà necessario arrivare a vendere tra le 50 e le 100 milioni di unità, un obiettivo che richiederà diversi anni per essere raggiunto”.

Aspettative importanti, come apprendiamo da MCV, ma Zuckerberg si è detto molto soddisfatto sul successo dei kit di sviluppo e dal variegato tipo e numero di videogiochi che supportano la periferica:

“Con Oculus stiamo facendo una scommessa a lungo termine sul futuro dei computer. I nostri sforzi richiederanno del tempo per avere un impatto profondo ma continueremo a prepararci per il futuro investendo in maniera aggressiva”.

Facebook, ricordiamo, a marzo annunciò l’acquisizione di Oculus VR conclusa effettivamente a luglio per 2 miliardi di dollari. Da sempre gli sviluppatori pensano di vendere il visore ad un prezzo che oscilla tra i 200 ed i 400 dollari.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento