Articoli

The Elder Scrolls Online e la richiesta di Bethesda a Microsoft

25 Visualizzazioni

the-elder-scrolls-online-28082013

Si è aperto un dialogo tra Bethesda e Microsoft in merito a The Elder Scrolls Online. Il publisher infatti, chiede al colosso di Redmond la possibilità di far giocare al proprio mmorpg anche gli utenti con abbonamento Silver.
Il gioco, infatti, lo ricordiamo, si avvarrà della classica formula con canone mensile di 12,99 euro. L’idea (ma anche la preoccupazione) di Bethesda sarebbe quella di aprire a tutti l’accesso a The Elder Scrolls Online in modo da evitare che gli utenti debbano pagare due abbonamenti (quello al gioco e prima ancora quello per il Live Gold, ndr) ed, ovviamente, allargare al massimo l’utenza per questo mmorpg che vuole diventare un kolossal.
Ne ha parlato Pete Hines, di Bethesda, publisher di The Elder Scrolls Online in fase di sviluppo da Zenimax Online Studios, all’Xbox Magazine.

“Siamo in trattative con Microsoft per questo – si legge – e per vedere se ci sono spazi per un cambio di idee. Siamo consapevoli che non sarà facile ma stiamo spingendo per vedere se c’è qualche cosa da poter fare. Vi faremo sapere se ci saranno novità”.

Anche Sony potrebbe presto avere la stessa richiesta: il titolo diretto anche su PlayStation 4 sarà fruibile soltanto dagli utenti PlayStation Plus come scrive USGamer che però fa notare come la factory giapponese sia più flessibile in materia.
Vedremo come si evolverà la situazione.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento