In primo piano

Saints Row IV ottiene la classificazione per l’Australia, valutato MA15+

9 Visualizzazioni

Saints row IV-12062013g

La telenovela è finita. C’è l’ha fatta Saints Row IV. C’è l’ha fatta. Al terzo tentativo Deep Silver e Volition, rispettivamente publisher e sviluppatore della serie action-adventure piuttosto eclettica, sono riusciti ad apportare le modifiche per far si che Saints Row IV possa essere commercializzato in Australia.
Il gioco sarà così presente sugli scaffali a partire dal 20 agosto negli Usa ed il 23 nel resto del mondo.
Il severissimo ente classificatore ha dato alla fine (e non senza sorprese) un rating MA15+ dopo aver negato a fine giugno e la settimana scorsa l’ok all’entrata in Australia del gioco perché ritenuto prima troppo violento in modo ingiustificato (sonda anale aliena docet…) e successivamente stoppato per l’uso di droghe.
Il gioco è stato “leggermente modificato”, spiega sostanzialmente AIE, il distributore locale di Saints Row IV. In sostanza è stata tolta la missione opzionale incriminata. Si tratta di una missione che dura circa 20 minuti nella quale il protagonista assumeva virtualmente delle droghe aliene per potenziare le proprie prestazioni.
Una rimozione trascurabile secondo AIE dato l’elevato numero di ore di gameplay che il titolo riserva.

Fonte: VG247

Enhanced by Zemanta

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento