ArticoliPC

Crusader Kings III è tra noi

L'iconico titolo di strategia di Paradox Interactive arriva su Steam e su altri store online. Trailer di lancio

Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.




Crusader Kings III è tra noi. Puntuale come da annuncio. Lo strategico medievale per antonomasia firmato da Paradox Interactive è disponibile da oggi su Steam, Paradox Store ed altri rivenditori online.

Si tratta del nuovo capitolo del leggendario franchise di grande strategia. Guidate una casa reale attraverso la storia, governando il territorio, la cultura, la religione, le operazioni militari e altro ancora in questo gioco di gestione di un impero medievale. Complottate nell’ombra o dai marciare apertamente i vostri eserciti per espandere i tuoi confini. Utilizzate la diplomazia e la famiglia, sfruttando le relazioni e l’influenza, per proteggere il vostro lignaggio. Perché se non producete un erede adatto, la vostra linea – e il vostro gioco – finiranno.

Ecco il trailer di lancio, buona visione.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI DI CRUSADER KINGS III

Una storia di Lord e di discendenza: Ogni personaggio ha la sua storia e i suoi tratti di personalità unici che si riflettono nei loro ritratti e nelle decisioni che prendono. Gli eventi e le opzioni nel gioco sono in gran parte determinati dal tipo di Lord con cui giochi e le personalità degli altri devono essere utilizzate nel modo giusto per raggiungere i vostri obiettivi.

Territori ampi e vari: con una mappa che va dall’Europa all’Africa, all’Asia e al subcontinente indiano, potete gestire una casa nobile di quasi tutte le culture. Dai Vichinghi della Scandinavia alle tribù dell’Africa e alle orde della steppa asiatica, questo è il vostro sandbox medievale.

Una vita da nobili: godetevi un ricco arazzo della vita medievale cortese. Corteggiate i coniugi, assumete consiglieri e create eserciti. Intrattenete gli ospiti erranti, coltivate l’erede ideale per cementare la vostra discendenza e spedite via la vostra prole più fastidiosa. Mettete a capo dei complotti i maestri dello spionaggio e fate combattere tra di loro le casate vicine.

Gestione del lignaggio: i frutti della vostra unione reale sono sia il futuro della vostra casa che una risorsa per cementare un potere maggiore. Usateli per stringere alleanze in terre lontane e rivendicare ambiti regni, diffondendo la vostra influenza negli angoli del mondo conosciuto.

Controversie risolte con la spada: quando la diplomazia ha fatto il suo corso, prendete ciò che dovrebbe essere vostro radunando i vostri vassalli e chiamando i vostri uomini d’arme. Schiacciare le ribellioni e assediare i castelli nemici può rivelarsi un percorso rapido per l’onore. Ma ricordate che la vera strategia richiede astuzia…

Governare: a volte un complotto, l’atto diplomatico più sottile, è il più efficace. Un segreto da sfruttare, un coniuge sedotto e così via.

Santi e peccatori: stabilite il corso religioso del vostro regno, sia che si tratti di mantenere la fede o di abbracciare un’eresia per allinearti meglio con i tuoi obiettivi. Se tutto il resto fallisce, diffondete la vostra religione.

Altre caratteristiche: ordini sacri, crociate, rivolte contadine, mercenari a noleggio, predoni nordici, set di regole personalizzabili e una nuova mappa su cui condurre la vostra campagna.

Tags

Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.




Commenta questo articolo