ArticoliIn primo pianoVideo

Hi-Ball Rush debutta su mobile

Lo studio italiano Jyamma Games presenta la sua rivisitazione di Pong disponibile su iOS ed Android

Il classico Pong rivisto in chiave moderna. Jyamma Games, uno studio indipendente di Milano, ha pubblicato Hi-Ball Rush su iOS ed Android. Il gioco è disponibile gratuitamente (free-to-play) su AppStore e GooglePlay.

Il fondatore e CEO di Jyamma Games, Giacomo Greco, che ha iniziato la sua carriera nel mondo della musica come produttore (alias Jacky Greco, che vanta anche una collaborazione con il rapper Snoop Dogg), ha creato il “core development team” seguendo le idee del teamwork e della creatività. Hi-Ball Rush gioca con la nostalgia dei giocatori retrò annuendo al gioco cult Pong.

Tuttavia, è molto più di un semplice gioco arcade. Il titolo presenta atmosfere molto sofisticate, realizzate in modo genuino combinando un design visivamente stimolante con una musica di sottofondo coinvolgente che conduce il giocatore in una dimensione totalmente nuova. Ogni persona che metterà le mani su Hi-Ball Rush potrà trovare la propria sfida procedendo attraverso il gameplay o semplicemente facendo una partita occasionale.

Anche in quello che molti definirebbero un gioco arcade, porta gli appassionati in un viaggio intergalattico. I Blorphians, una razza aliena della Via Lattea, creano le Ballaball, sfere di un’immensa energia. Grazie al potere delle Sfere, gli alieni creano una civiltà molto avanzata.

Un antico esponente della razza, cercando di impadronirsi del potere della prima sfera, viene maledetto trasformandosi in Cursatron. Il malvagio Cursatron crea una progenie di robot con i quali attacca la civiltà aliena per impadronirsi delle altre sfere.

Per evitare che il Cursatron acquisisca il potere supremo, i Blorphians lanciano le Ballaball rimanenti nello spazio e le nascondono su vari pianeti della galassia. Si salvano anche due bambini insieme alla prima Ballaball mai creata, che avrà lo scopo di riportare i due infanti, una volta cresciuti, sul loro pianeta natale per riattivare il tempio, recuperare le altre sfere e ricostruire la loro antica civiltà.

Come formula vincente che vede dinamiche futuristiche e iper-stimolanti incontrare il gioco arcade retrò, “Hi-Ball Rush” si colloca in un contesto dove il fenomeno del “remake” è più grande che mai.

Tags

Commenta questo articolo