ArticoliIn primo pianoVideoPS4

Yakuza Like A Dragon, annunciato il nuovo capitolo della serie su PS4

Il titolo arriverà in Giappone il 16 gennaio 2020, con un'uscita occidentale prevista a seguire nel corso dell'anno

A poche settimane dall’annuncio della Yakuza Remastered Collection, SEGA torna alla ribalta svelando il l’ultimo capitolo della serie targata Ryu Ga Gotoku Studio, Yakuza Like a Dragon, in arrivo su console PS4.

Il titolo uscirà in Giappone il 16 gennaio 2020 sulla console Sony, mentre per l’uscita in occidente bisognerà attendere una data imprecisata, comunque entro il resto dell’anno.

Qui il trailer di annuncio ufficiale. Buona visione.

IL GIOCO

Yakuza_Like_Dragon_ps4

Yakuza Like a Dragon introdurrà un nuovo protagonista principale per la prima volta dall’inizio della serie, che ha debuttato oltre un decennio fa: Ichiban Kasuga, un membro di basso livello della yakuza che cercherà di dimostrare il proprio potenziale.

Questo nuovo capitolo seguirà il nuovo protagonista e il suo eterogeneo gruppo di improbabili alleati mentre tenteranno di raggiungere uno status più elevato in questo moderno dramma umano.

L’ultimo gioco della serie sarà molto più di un nuovo capitolo della serie Yakuza. Il nuovo titolo sarà una rivisitazione completa del franchise, con l’uscita (giapponese) che coinciderà con il 15° anniversario della serie. La maggior parte del gioco si svolgerà a Ijincho in Yokohama, un’ambientazione su larga scala realizzata accuratamente dove i giocatori esploreranno un lato completamente nuovo del Giappone mai visto prima nella serie, e non solo.

Il combat system di Yakuza Like a Dragon avrà anche una profonda revisione, combinando l’azione da rissa ereditata dai precedenti Yakuza a un battle system a turni in stile rpg, tipico di altri titoli similari su PS4.

Gli attori Shinichi Tsutsumi, Ken Yasuda e Kiichi Nakai presteranno le loro voci ai principali membri del cast del gioco, mentre Kazuhiro Nakaya che doppierà il protagonista principale, Ichiban Kasuga.

Vi lasciamo alle prime immagini.

Tags

Commenta questo articolo