ArticoliIn primo piano

The Hand of Glory ok su Kickstarter

Mancano nove giorni alla fine della raccolta fondi. Si punta adesso agli stretch goal

A nove giorni dalla conclusione della campagna Kickstarter, The Hand of Glory ha centrato il suo obiettivo. Grazie al contributo di quasi 250 sostenitori, infatti, il progetto di Madt Entertainment e Daring Touch ha raccolto, finora, 8.131 euro, superando la soglia minima degli 8.000.

L’avventura punta e clicca che vede i giocatori vestire i panni di Lazarus Bundy e seguire le sue peripezie fra le strade di Miami e del Bel Paese, dunque, si farà e c’è ancora tempo per gli obiettivi secondari che, se raggiunti, aggiungeranno diversi contenuti al gioco base.

Con ancora nove giorni a disposizione, infatti, sono ancora numerosi gli stretch goals previsti per arricchire l’esperienza di gioco e rendere questa avventura ancora più indimenticabile; senza dimenticare ovviamente l’obiettivo “traduzioni”, dove a fronte di 50 sostenitori per ogni idioma, è prevista la localizzazione completa in quella lingua.

E le sorprese non sono finite. Aggiunta infatti una nuova ricompensa, Newsworthy, per essere protagonista della stampa all’interno del mondo di gioco; potete trovare maggiori informazioni qui.

Ricordiamo i vari passaggi degli stretch goals: a quota 9.500 euro è prevista una nuova sezione di gioco. Ad 11.000 euro ci saranno animazioni aggiuntive. Con 12.500 euro ci sarà il prequel in fumetto, a 16.000 euro la versione Switch, a 18.000 l’edizione per PS4 ed a 20.000 una sorpresa.

Infine, è possibile dare un assaggio al gioco scaricando la demo dalla pagina di The Hand of Glory Kickstarter. Due i client da poter scaricare per poter provare la versione dimostrativa su Steam o liberamente su Pc senza aver bisogno del programma di Valve per farla girare.

Tags

Commenta questo articolo