ArticoliIn primo pianoMulti

Bloodstained fa il suo esordio su Switch

Il lancio sull’ibrida di Nintendo segue di pochi giorni l’esordio su Pc, PS4 ed Xbox One

Bloodstained: Ritual of the Night, l’action RPG a scorrimento laterale in stile gotico firmato da Koji Igarashi, debutta oggi su Switch. Sviluppato da ArtPlay e pubblicato da 505 Games, il titolo porta gli appassionati nel gotico dell’Inghilterra del XVIII secolo.

Questo lancio segue di poco quello molto atteso dalle versioni Pc, PlayStation 4 e Xbox One della scorsa settimana.  Tutte le versioni di Bloodstained: Ritual of the Night sono in vendita a un prezzo di 39,99 euro.

In aggiunta alla vasta esperienza offerta dalla modalità storia in single-player, già ricca di finali multipli, più di una dozzina di dlc saranno pubblicati dopo il lancio come aggiornamenti gratuiti, che includeranno il multiplayer locale e online (Co-Op e VS), così come le modalità Roguelike, Boss Rush, Chaos e il livello di difficoltà “Incubo”.  Inoltre, una serie di personaggi giocabili attendono solo di essere scoperti aumentando in modo esponenziale la rigiocabilità.

505 Games incoraggia tutti i giocatori a connettere la propria console a Internet prima di cominciare a giocare in modo da poter scaricare la più recente patch di ottimizzazione. Non scaricare le patch potrebbe determinare la perdita di alcuni oggetti al momento della successive installazione.

Grazie alla possibilità di usare magie, armi, oggetti speciali e abilità i giocatori potranno adattare il gameplay al proprio stile di gioco.

SINOSSI

Miriam cadrà in un misterioso coma, da cui si risveglierà dieci anni dopo.

Per salvare sé stessa e l’intera umanità, Miriam dovrà affrontare in combattimento tutti i demoni che popolano il castello e sconfiggere il signore del male, Gebel. Raccogliere oggetti, creare e sbloccare un vasto arsenale di armi e attrezzature, depredare i bottini lungo la strada, saranno fondamentali per sconfiggere tutti nemici e i boss che ti attendono al varco.

Tags

Commenta questo articolo