ArticoliHardwarePC

Creative annuncia l’integrazione Super X-Fi sui computer Clevo

Il produttore utilizzerà la tecnologia olografica sui propri sistemi OEM

Creative annuncia oggi la collaborazione con Clevo, il produttore di computer OEM taiwanese, per integrare la sua  tecnologia Super X-Fi sui propri laptop gaming di ultima generazione.

Con l’utilizzo delle cuffie, Super X-Fi trasformerà il modo di guardare un film, ascoltare musica e giocare su Pc e laptop. La tecnologia ricrea la grande esperienza di ascolto con la stessa profondità, dettagli, sonoro, tridimensionalità, immersività e realismo di un sistema multi-altoparlante di fascia alta professionale. Questa è la magia dell’olografia 3d nell’audio per cuffie.

La tecnologia Super X-Fi verrà implementata nel design del laptop Clevo tramite il chip Super X-Fi UltraDSP. Durante il CES 2019 Creative ha annunciato che si sarebbe concentrata maggiormente sul fronte OEM e questa collaborazione con Clevo ne è il perfetto esempio.

La sinergia tecnologica raggiunta con questa collaborazione offrirà agli utenti un’esperienza audio per cuffie all’avanguardia, poiché guardare film e videogiocare stanno diventando uno dei motivi principali per cui le persone acquistano un laptop.

COME FUNZIONA SUPER X-FI

Immaginate di vivere l’esperienza di ascolto di un sistema multi-speaker di fascia alta di un cinema e di ricrearla con la stessa profondità, con gli stessi dettagli, sonoro, tridimensionalità, immersività, realismo e altro ancora. È come la magia dell’olografia 3d ma nell’audio per le cuffie.

Sfruttando la precisione della tecnologia all’avanguardia che è in grado di rilevare l’acustica definita di un sistema audio e di proiettare il suono all’orecchio umano in uno spazio tridimensionale, l’esperienza audio olografica di Super X-Fi traduce in modo intelligente informazioni complesse in un’esperienza di ascolto mozzafiato per le cuffie.

Ognuno inoltre ha una diversa percezione del suono a seconda della forma delle orecchie e della struttura della testa. Super X-Fi utilizza l’Intelligenza Artificiale per mappare la forma dell’orecchio ed il profilo della testa di ogni individuo e utilizza quindi un algoritmo computazionalmente complesso per trasformare e personalizzare l’audio a seconda delle misure di ogni utilizzatore, per far sì che il suono sia perfetto per tutti.

Tags

Commenta questo articolo