ArticoliGalleryIn primo pianoVideoMulti

Astroneer esce oggi dall’early access

Astroneer, titolo di sopravvivenza interplanetaria di System Era Softworks, esce oggi dall’early access su Steam e su Xbox One Game Preview, con la versione 1.0. Ad oggi sono stati più di due milioni gli utenti che hanno provato il titolo durante la fase di accesso anticipato.

I viaggiatori sfruttano il loro ingegno per prosperare su sette pianeti inesplorati, svelando i misteri delle strutture abbandonate disseminate sulla loro superficie.

Le aggiunte alla personalizzazione del personaggio consentono agli astronauti di mostrare i propri gusti personali e di distinguersi dagli amici in modalità cooperativa a quattro giocatori. Il primo importante aggiornamento post-lancio porterà server dedicati e cross-play, consentendo agli avventurieri di costruire le loro basi e intraprendere viaggi insieme, indipendentemente dalla piattaforma.

Ecco il trailer di lancio in 4K. Buona visione.

Queste le parole di Joe Tirado, direttore delle comunicazioni di System Era Softworks:

Siamo stati aiutati molto dalla community nello sviluppo ed è proprio grazie alla community, che siamo stati in grado di perfezionare la terraformazione, l’artigianato e il multiplayer di Astroneer. Con la versione 1.0, stiamo portando più contenuti per i nostri veterani e per i nuovi arrivati.

STORIA

Astroneer è ambientato nel XXV secolo, all’epoca di scoperte intergalattiche che portano gli Astroneer, pionieri delle stelle, a esplorare le estreme frontiere dello spazio, rischiando la vita in ambienti ostili per svelare i misteri dell’universo.

In quest’avventura i giocatori possono collaborare per costruire basi personalizzate sulla superficie o sottoterra, creare veicoli per esplorare un vasto sistema solare e utilizzare il terreno per creare qualsiasi cosa riescano a immaginare. La creatività e l’ingegno permetteranno ai giocatori di accumulare risorse e di arricchirsi in emozionanti avventure planetarie.

Astroneer è attualmente disponibile su Steam e Xbox One e supporta inglese, francese, italiano, spagnolo, olandese, giapponese, coreano, polacco, russo, cinese semplificato, portoghese brasiliano e turco.

Tags

Commenta questo articolo