ArticoliGalleryIn primo pianoVideoMulti

Riot: Civil Unrest in uscita questa settimana

Riot: Civil Unrest, sarà disponibile da questa settimana su Pc, Xbox One, PS4 e Switch. Questa simulazione di antisommossa è nato dalle esperienze vissute dall’artista Leonard Menchiari: nell’estate del 2011 ha partecipato alle proteste No-Tav nel nord Italia. Lì ha assistito in prima persona alle azioni di entrambi i manifestanti e le forze dell’ordine.

Riot: Civil Unrest colloca il giocatore nel cuore di alcuni dei più recenti scontri del mondo e spetta a lui quindi, scegliere come affrontare ogni situazione, utilizzando strategie e tattiche diverse per ottenere il risultato perfetto:  dissipare una folla arrabbiata o a superare una milizia ben equipaggiata. L’aggressione può portare a un risultato rapido e di successo, ma un approccio più morbido può avere la stessa risoluzione senza danneggiare l’opinione pubblica.

Distribuito su quattro campagne e con oltre 30 scenari individuali, da Oakland in California, a Tahrir Square in Egitto e Caracas in Venezuela, Riot: Civil Unrest consente ai giocatori di controllare i manifestanti o le forze dell’ordine, nel tentativo di ritrarre una visione equilibrata di ogni evento. Sarà inoltre possibile creare degli scenari e condividerli con altri utenti.

I giocatori nei panni della polizia potranno impiegare numerose tattiche di controllo della folla, sia passive che aggressive, comandare squadre d’assalto, tattiche e balistiche, chiamare camion della polizia, cannoni ad acqua o anche un carro armato e scegliere se usare bombe fumogene, proiettili di gomma e plastica o persino munizioni vere.

Nei panni dei rivoltosi si potranno istruire i rivoltosi (armati e passivi) e i giornalisti, incitare la rabbia e costringere le masse ad agire in modo aggressivo con molotov, bombe carta, pietre o cercare di calmare la situazione con la ritarata.

Riot: Civil Unrest viene lanciato domani su Xbox One e PlayStation 4 a 19,99 euro, giovedi su Switch a 19,99 euro e martedi 12 febbraio su PC a 16,99 euro.

Ecco il trailer:

 

 

 

Tags

Commenta questo articolo