ArticoliIn primo pianoMulti

Project Cars 3 sarà l’erede (spirituale) di Need for Speed

Lo dice Ian Bell, fondatore di Slightly Mad Studios

Project Cars 3 non è stato ancora formalmente annunciato. Tuttavia, Ian Bell, fondatore di Slightly Mad Studios, dice la sua. A GTPlanet, infatti, ha detto che il prossimo progetto sarà l’erede spirituale di Need for Speed: Shift.

Ian Bell ha così scritto:

Posso dire quale dovrebbe essere il punto focale di Project ars 3: maggiore divertimento. Ci siamo spinti al limite con la varietà di Project Cars 2 e questo ha portato tantissimi problemi di bilanciamento. Abbiamo imparato una lezione preziosa e, benché in futuro non vogliamo ridurre i contenuti, sappiamo cosa bisogna sistemare e quali sono gli elementi per cui abbiamo preso delle decisioni, diciamo, non ottimali. Project Cars 3 si presenterà più come un erede spirituale di Need for Speed Shift ma con le componenti simulative che gli utenti apprezzano. Tuttavia, protagonista sarà il divertimento piuttosto che la volontà di amplificare ulteriormente i nostri orizzonti andando a inserire elementi in eccesso che non siamo in grado di gestire al meglio.

Cosa ne pensate? Siamo piuttosto curiosi di conoscere ulteriori dettagli anche se, come ribadiamo, Project Cars 3 non è stato ancora annunciato ufficialmente. Vedremo.

Tags

Commenta questo articolo