ArticoliMulti

Milestone svela la lista dei 30 tracciati di Ride 3

Troviamo 7 location italiane e 12 percorsi completamente nuovi. Cinquantasei, invece, le varianti complessive

Milestone annuncia oggi la lista dei 30 circuiti su cui sarà possibile gareggiare in Ride 3, disponibile dal prossimo 30 novembre. I giocatori potranno scatenare la loro voglia di velocità sulle piste più iconiche di tutto il mondo, su rinomati circuiti cittadini e attraversando panorami mozzafiato, per gustarsi il piacere della guida in tutte le sue sfumature.

Molti tracciati sono inoltre disponibili in diverse varianti e condizioni atmosferiche, in modo da rendere il gameplay ancora più vario.

Grazie all’utilizzo della aerofotogrammetria e del drone-scanning, il team di sviluppo ha raccolto tutti i dati necessari per riprodurre fedelmente ambienti e dettagli dei tracciati, per un’esperienza di gioco ancora più immersiva.

CATEGORIE DEI CIRCUITI 

Ecco quali saranno le categorie dei tracciati disponibili al lancio:

GP – la massima espressione della velocità, su circuiti iconici come Autodromo Nazionale Di Monza, Donington Park Circuit, Circuit De Nevers Magny-Cours, Nürburgring e molti altri.

COUNTRY – per correre immersi in alcuni dei panorami più belli del mondo, sulle strade più amate dai motociclisti come Garda e Tenerife.

CITY CIRCUIT – una delle sfide più ardue, una gara in notturna sulle strette strade cittadine di Macau.

SUPERMOTARD – per driftare come si deve è necessario correre su circuiti che permettano di sfruttare al meglio le caratteristiche del mezzo, come Autodromo di Franciacorta e Pista South Milano – Ottobiano, su cui è disponibile anche la variante off-road, e Castelletto Circuit.

ROAD RACING – strade cittadine che in particolari occasioni si trasformano in circuiti per bolidi a due ruote come Ulster GP, Southern 100, Imatra e molti altri.

DRAG RACE – molti cavalli, una lunga strada dritta e un solo obiettivo, essere il più veloce. Mai sentito parlare di Route 66 o Salt Flats?

La lista completa dei 30 circuiti è disponibile su ridevideogame.com/news/ride3-full-track-list/

I TRACCIATI

Trenta dicevamo per un totale di 56 varianti.

  1. Donington Park – 2 varianti
  2. Autodromo di Franciacorta – 2 varianti
  3. Garda Lake – 1 variante
  4. Imatra – 2 varianti
  5. Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola – 2 varianti
  6. Airport – 2 varianti
  7. Brands Hatch – 2 varianti
  8. Castelletto – 2 varianti
  9. Cadwell Park – 4 varianti
  10. Daytona International Speedway – 3 varianti
  11. WatherTech Raceway Laguna Seca – 1 variante
  12. Macao – 1 variante
  13. Circuit De Nevers Magny Course – 1 variante
  14. Autodromo Nazionale di Monza – 1 variante
  15. Nurburgring Nordschleife – 4 varianti
  16. North West 200 – 1 variante
  17. Nurburgring GP-Strecke – 3 varianti
  18. Okayama International Circuit – 2 varianti
  19. Pista South Milano Ottobiano – 2 varianti
  20. Oulton Park – 3 varianti
  21. Atodromo Internacional do Algarve – 2 varianti
  22. Road America – 2 varianti
  23. Route 66 – 1 variante
  24. Salt Flats Speedway – 2 varianti
  25. Billown Circuit – 1 variante
  26. Sportsland Sugo – 1 variante
  27. Tenerife – 2 varianti
  28. The Snake – 1 variante
  29. Ulster GP – 1 variante
  30. Autodromo Vallelunga, Pietro Taruffi – 3 varianti.

RIDE è una vera e propria enciclopedia delle due ruote che in questo ultimo capitolo segna importanti passi avanti sia in termini di estetica che di esperienza di gioco. Il passaggio ad Unreal Engine 4 ha permesso notevoli miglioramenti, con panorami fotorealistici e un comportamento dei veicoli ancor più fedele agli originali.

La modalità carriera è stata completamente rinnovata e permetterà ai giocatori di progredire con maggiore libertà, scegliendo la tipologia di moto che preferiscono. Una personalizzazione che in RIDE 3 viene portata all’estremo, con oltre 500 pezzi meccanici su cui è possibile intervenire per adattare la moto al proprio stile, e il nuovo Editor di Livree, grazie al quale sarà possibile creare un look unico per la propria moto e condividerlo con la community.

Tags

Commenta questo articolo