ArticoliIn primo pianoMulti

NHL 19, la corsa al titolo dell’hockey su ghiaccio parte oggi

Il nuovo capitolo della serie di EA Sports è disponibile in tutto il mondo su PS4 ed Xbox One. Punta sull'RPM per un maggior realismo

Amici sportivi, questa notizia è per voi. NHL 19 è disponibile. Il gioco sull’hockey ghiaccio fa il suo esordio odierno su PS4 ed Xbox One.

Caratteristica fondamentale di questa edizione del titolo griffato EA Sports è la tecnologia RPM (Real Player Moto) che vuole conferire una nuova fisica nel pattinaggio e nel sistema di collisioni per rendere il gameplay più reale e migliore.
Saranno presenti, inoltre, più di 200 leggende dell’hockey per competere con e contro i più grandi giocatori di questo sport. Si potrà giocare con e contro stelle del calibro di Wayne Gretzky, Mario Lemieux, Patrick Roy, Teemu Selanne, Peter Forsberg, Jean Beliveau.

Sean Ramjagsingh, produttore senior del gioco, ha detto:

È la prima volta che siamo stati in grado di realizzare ed offrire un’esperienza che va oltre i professionisti e permette ai fan di godere di tutte le forme dell’hockey: dagli stagni ghiacciati, ai grandi festival all’aperto, fino alle arene dei professionisti. Siamo entusiasti del livello di innovazione che la tecnologia RPM aggiunge al gameplay. Siamo stati in grado di raccogliere feedback incredibile durante la nostra open beta per assicurare che NHL 19 sia il miglior titolo della serie realizzato.

In NHL 19, i giocatori possono gareggiare su stagni all’aperto sotto un hub di progressione unificato chiamato World of Chel che unisce la EA Sports Hockey League, la NHL Threes Drop-In e due nuove modalità di gioco: NHL Ones e Pro-Am.

Vediamo il trailer di lancio.

In Ones sarà possibile divertirsi in partite tre contro tre in un torneo in stile festival che prevede un gioco veloce, 1v1v1, senza regole e senza interruzioni. Si vincono le partite per migliorare la propria classifica giornaliera. La progressione e i premi guadagnati in World of CHEL possono essere applicate al personaggio di ciascun giocatore consentendo, inoltre, di personalizzare il proprio gameplay con nuovi tratti e abilità, oltre a esprimere la propria individualità con più di 900 nuovi elementi per la realizzazione del proprio atleta.

Come già detto, la novità ed il cuore di NHL 19, sono racchiuse nel Real Player Motion ossia nell’RPM che ridefinisce il gameplay. Questo influenza la velocità e la creatività.
L’RPM permette di pattinare in modo esplosivo offrendo agli appassionati un maggiore controllo, un’accelerazione migliore ed una maggiore reattività. A questo è stato abbinato un nuovo sistema di fisica delle collisioni che introduce più controllo contestuale del corpo, portando colpi più grandi, più cattivi e sbalorditivi dinamici basati su velocità, dimensioni e punto d’impatto.

Tags

Commenta questo articolo