ArticoliIn primo pianoMulti

The Quiet Man, ecco il concept alla base del gioco

Lo strano titolo di Square-Enix punta a trasmettere emozioni senza l'utilizzo delle parole

Sono pochissime le informazioni trapelate sul misterioso The Quiet Man, titolo annunciato per la prima volta da Square-Enix durante lo scorso E3 che ci metterà nei panni di un ragazzo sordo-muto.

Nelle scorse ore però, il produttore Kensei Fujinaga, ha svelato con una lettera aperta su Twitter alcune informazioni sul concept che sta alla base del gioco.

“Le parole” sono davvero fantastiche. Hanno persino il potere di cambiare il mondo. È innegabile. Per quanto mi riguarda, le parole sono tanto preziose quanto importanti. Detto ciò, credo in quanto esseri umani siamo in grado di stabilire connessioni che trascendono le parole – ad esempio, ad un bimbo è sufficiente guardare gli occhi della madre per sapere di essere al sicuro e amato. E in un mondo che è inondato da così tante parole che vengono date per scontate, non posso fare a meno di credere che spesso è difficile che queste connessioni esistano.

Le parole danno forma alla coscienza; qualcuno direbbe persino che le “parole sono vita”. Ma cosa succederebbe se dovessimo mettere da parte questa vita? Cosa succederebbe se in qualche modo, fossimo in grado di connetterci gli uni agli altri cuore a cuore, anima ad anima e guardare nuovamente negli occhi dell’altro formando un legame così puro? Questa è l’idea alla base di The Quiet Man. Dei sentimenti che restano quando le parole vengono abbandonate, emozioni che possono essere trasmesse anche senza l’uso delle parole. Dopotutto, non sono questi i sentimenti importanti in questa vita?”

The Quiet Man sarà disponibile prossimamente in formato digitale su Pc (Steam) e PlayStation 4.

Tags

Commenta questo articolo