ArticoliEventi

Bilancio positivo per AkraComics and Games

La quarta edizione ha visto nuovamente protagonisti gli appassionati degli anime, videogiochi e cultura pop

Quattro anni fa, ad Agrigento, si svolgeva la prima edizione di una fiera inedita nella provincia siciliana, una fiera dedicata al mondo degli anime, dei videogiochi e della cultura pop: l’AkraComics and Games.

La quarta edizione che è andata in scena nel weekend appena passato ha confermato il buon successo di questo evento che ha trasformato la città della Valle dei Templi come capitale regionale della cultura nerd. La kermesse è frutto di un gruppo di ragazzi che ha cercato di presentare la cultura geek nella sua complessità in una una città che ancora stenta a riconoscerne il valore.

L’AkraComics and Games è stato ospitato quest’anno in una nuova location, l’Hotel Tre Torri, che ha messo a disposizione i suoi grandi spazi per l’allestimento di stand, postazioni per il gaming e del grandissimo palco in cui si sono svolti diversi spettacoli ed il cosplay contest.
Durante le due frenetiche giornate hanno avuto luogo tornei su Pc e console, varie esibizioni e soprattutto le conferenze con youtuber, film maker e doppiatori.

Gli ospiti di quest’anno sono stati: Michael Righini (film maker e youtuber), Alberto Pagnotta (doppiatore e attore) e Francesco Merrino (youtuber).

Michael Righini e Alberto Pagnotta hanno presentato la seconda stagione di una web series dal titolo “Fuga dalla morte”, mentre Francesco Merrino ha intrattenuto il pubblico, insieme al suo gruppo di ballo, con un omaggio a Michael Jackson e una divertente canzone dedicata al fratello Marco, il noto youtuber Croix89.

Oltre alle conferenze tenute dagli ospiti di AkraComics non sono mancati anche tornei di videogame e giochi da tavolo.

L’area gaming è stata curata da BoomBuy, che ha messo a disposizione molte postazioni Pc e ha dato la possibilità di provare la realtà virtuale con Oculus Rift, e da NextGen, che ha portato diverse console per organizzare i consueti tornei, e che ha inoltre anche allestito due postazioni PlayStation VR, una delle quali con un simulatore di guida, mentre le postazioni per i giochi da tavolo sono state offerte da Kalos Games & Comics.
Presente anche lo stand di Gamecompass, media partner dell’iniziativa insieme all’emittente Tv Teleacras, che ha raccontato la due giorni nel corso di varie dirette facebook e preparando uno speciale televisivo che andrà in onda venerdì 9 marzo alle 19, e ha inoltre organizzato vari contest con in palio 50 chiavi per Pc, PS4 e PSVR i cui vincitori sono stati estratti fra gli oltre 200 partecipanti.

L’area palco, invece, ha visto il susseguirsi di svariati spettacoli e presentazioni, come l’esibizione delle ragazze del Mero Mero Maid Cafè (una particolare caffetteria giapponese, presente nell’area espositori) o il Dance Show KPop di Fellesia e Mizuiro, ma come ogni fiera che si rispetti si è anche tenuta una gara cosplay, che ha visto sul palco moltissimi cosplayer di tutte le età e con costumi e armature stravaganti, quasi tutti fatti a mano.
I presentatori dell’evento sono stati Matteo Volpe e Chiara Madonia.

Ma l’AkraComics non è stato solo questo: i ragazzi di Eberun hanno allestito una sala zombie, in cui lo scopo era quello di recuperare tre oggetti senza farsi toccare dai non-morti, una stanza davvero ben strutturata che ha divertito non poco tutti i partecipanti.
Degna di nota è stata l’area medievale, che ha organizzato tornei di spade e tiro con l’arco e dove, inoltre, si potevano degustare diverse bibite, come il sidro di mele o l’idromele.
Il bilancio per AkraComics è anche quest’anno positivo, registrando un’ottima affluenza e quindi un dato molto incoraggiante per il panorama siciliano nel quale la cultura geek e nerd si sta ritagliando uno spazio sempre più importante.

Dario Gangi (GameCompass)

Tags

Commenta questo articolo