ArticoliGalleryIn primo pianoVideoMulti

Atelier Lydie & Suelle, nuovi dettagli sul sistema di Ambizioni e crafting

In dettaglio le meccaniche inedite della nuova iterazione della serie Atelier

Koei Tecmo Europe ha svelato oggi alcune nuove meccaniche di gameplay per l’ultimo capitolo della serie Atelier, intitolato Atelier Lydie & Suelle: The Alchemists and the Mysterious Paintings, che rimane previsto per l’uscita il prossimo 30 marzo su Nintendo SwitchPlayStation 4Pc tramite Steam.

Per aiutare le due giovani alchimiste gemelle protagoniste, il giocatore potrà consultare il Diario delle Ambizioni, grazie al quale si potrà tener traccia di tutto ciò che è stato affrontato e conseguito nel corso del proprio viaggio.

Le Ambizioni, nello specifico, sono dei veri e propri incarichi legati alle caratteristiche chiave della serie, ovvero alchimia (per l’appunto), sintesi, battaglie e relazioni tra i personaggi. A mano a mano che questi vengono completati, verranno sbloccate delle cosiddette Quest Importanti, che alzeranno il Rango Atelier delle gemelle al loro completamento. Tramite questo Rango, poi, si apriranno nuove opportunità di apprendimento per le arti alchemiche.

La sintesi degli oggetti rappresenta un ottimo modo per perfezionare queste ultime, grazie ad un sistema di crafting complesso basato sulla raccolta di vari oggetti nel mondo di gioco, con l’aggiunta di inediti Agenti Potenzianti capaci di apportare nuovi effetti agli oggetti sintetizzanti e cambiare completamente il quadro delle modifiche inseribili. Per esempio, gli Agenti Cangianti potranno cambiare il colore delle caselle del pannello di sintesi, mentre gli Agenti Connettivi, cambieranno tutte le caselle in una fila orizzontale, verticale o diagonale. Alcuni effetti ottenibili con questo sistema sono un maggiore raggio esplosivo per delle bombe, oppure proprietà curative potenziate per erbe e pozioni.

In basso trovate, infine, un trailer nuovo di zecca incentrato sul Test per la promozione (un passo necessario per tutti i giovani alchimisti), mentre a corredo dell’articolo trovate una corposa serie di immagini focalizzate sul sistema di crafting. Buona visione.

 

Tags

Commenta questo articolo