ArticoliIn primo pianoVideoMulti

Downward Spiral: Horus Station arriva su PS4 e Pc in primavera

Downward Spiral: Horus Station, l’avventura a gravità zero ambientata nello spazio firmata da 3rd Eye Studios, fluttuerà verso PS4 e Pc in primavera.

Lo ha reso noto la stessa software house indipendente. Il gioco sarà fruibile anche con i visori per la realtà virtuale quali PlayStation VR, Oculus Touch, HTC Vive  e Windows Mixed Reality. 

Vediamo il trailer di annuncio. Buona visione.

Downward Spiral: Horus Station porta i giocatori in una nave perduta ed abbandonato dal proprio equipaggio. Si dovrà risolvere il mistero della stazione spaziale. E questo richiederà un certo impegno mentre si combatterà o si eviteranno pericoli ignoti. Si potrà usare l’hardware di manutenzione della nave come lancia-bulloni, binari e saldatrici per eliminare le minacce, risolvere gli enigmi e scoprire il perché la stazione orbitante Horus sia stata lasciata alla deriva nello spazio.

Il gioco si focalizzerà su una pesante storia ed ambientazione mentre tra le caratteristiche figurano l’assenza di dialoghi o di scene dinematiche. I giocatori dovranno mettere i tasselli della storia accompagnati dalla colonna sonora elettronica composta dal frontman degli Him, Ville Valo.

Inoltre, 3rd Eye Studios introdurrà un innovativo sistema di controllo che farà muovere gli appassionati in assenza di gravità. Piuttosto che galleggiare, i giocatori dovranno spingersi fuori dall’ambiente per andare avanti o usare gli strumenti proprio come farebbero nello spazio profondo.

Tra le altre caratteristiche anche quella della visualizzazione tradizionale o attraverso i dispositivi per la realtà virtuale. Ci sarà anche una modalità cooperativa a due giocatori permettendo di esplorare gli ambienti della stazione Horus come un duo investigativo.

Ci sarà la possibilità di rimuovere completamente i combattimenti per chi desidera affrontare esclusivamente la storia senza pensare ai nemici. Ci saranno, oltre alla campagna narrativa, otto modalità multiplayer tra cui PvP, PvE, Deathmatch, Orda e Survivor.

Gregory Louden, capo designer di 3rd Eye Studios, ha detto:

“Il gioco è ispirato a 2001: Odissea nello Spazio, Twin Peaks e There Will be Blood ed offre un’ambientazione sci-fi nello spazio profondo”.

Kari Koivistoinen, CEO dello studio, ha sottolineato:

“Lo scorso anno, Downward Spiral: Prologue, ha dimostrato il nostro concetto. Ora siamo quasi pronti per offrire ai giocatori un’avventura a tutta velocità per scoprire i segreti di Horus. Per chi desidera sperimentare il titolo in realtà virtuale, abbiamo continuato a sviluppare la nostra tecnologia proprietaria che mitiga la sensazione di nausea permettendo una vasta gamma di movimenti. Spostarsi sarà fondamentale nel gameplay, sia per indagare che per combattere”.

Tags

Commenta questo articolo