ArticoliVideo

Il quarto episodio di Marvel’s Guardians of the Galaxy è arrivato

Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.




Termina finalmente l’attesa per il quarto episodio della serie di Telltale Games dedicata ai Guardiani della Galassia: Marvel’s Guardians of the Galaxy: The Telltale Series vede infatti proprio oggi l’arrivo del quarto episodio (con tanto di trailer di lancio, visibile in basso), intitolato Who Needs You e disponibile al prezzo di 5 euro, oppure gratis se si è acquistato il Season Pass.

In questo nuovo capitolo della serie, i Guardiani saranno divisi e amareggiati, ma dovranno superare le tensioni davanti alla necessità. Essi dovranno infatti fuggire da una serie di grotte nelle quali si annidano oscure creature che metteranno in pericolo l’intero gruppo.

Tags

Sostieni IlVideogioco.com

Caro lettore, la redazione de IlVideogioco.com lavora per fornire aggiornamenti precisi e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.




Commenta questo articolo