News in breve

Call of Duty: WWII, violenza e sangue nella classificazione ESRB

L’ESRB ha valutato con una M e quindi adatto ad un pubblico adulto, Call of Duty: WWII che, come saprete, debutterà il prossimo 3 novembre su Pc, PS4 ed Xbox One.

L’ente di classificazione nord americano ha infatti messo sotto la lente di ingrandimento l’fps di Sledgehammer Games consigliandolo, come era prevedibile, ad un pubblico maturo.

Del resto, la Seconda Guerra Mondiale è stato teatro di violenze inenarrabili e gli sviluppatori a quanto pare hanno provato ad essere i più fedeli possibili alla realtà. E così nella descrizione dell’ESRB troviamo la presenza di sangue e scene violente come decapitazioni o smembramenti. Chiaramente stiamo sempre parlando di un titolo che vuole raccontare anche gli orrori che ogni conflitto porta con se.

CallofDuty_WWII_Screen2_WM

Tags

Commenta questo articolo