ArticoliIn primo piano

Star Trek: Bridge Crew inizia oggi i suoi viaggi nello spazio

La fantascienza si unisce alla Realtà Virtuale. Star Trek: Bridge Crew  prende forma ed oggi è disponibile a firma Ubisoft per Pc e PlayStation 4 con rispettivi supporti ad Oculus Rift, HTC Vive e PlayStation VR.

Sviluppato da Red Storm Entertainment, su licenza concessa da CBS Consumer Products, il titolo è giocabile in modalità cross-platform.

Star Trek: Bridge Crew immerge i giocatori nell’universo e nelle atmosfere concepite da Gene Roddenberry, consentendogli di diventare un ufficiale della Flotta Stellare per completare una serie di missioni che determineranno il destino della propria nave e del suo equipaggio. Giocabile in cooperativa online con un intero equipaggio, oppure da soli nei panni del Capitano, Star Trek: Bridge Crew porta gli appassionati e i propri amici direttamente sul ponte di comando di una nuova nave spaziale, la U.S.S. Aegis mentre saranno inviati a esplorare un settore dello spazio sconosciuto.

Ecco il trailer di lancio.

Oltre a una emozionante campagna, Star Trek: Bridge Crew offre una serie di missioni casuali per centinaia di ore di avventure da soli o in cooperativa a bordo della U.S.S Aegis o della leggendaria U.S.S. Enterprise NCC-1701, ricreata in ogni dettaglio della serie originale Star Trek.

Creato in esclusiva per le piattaforme VR, Star Trek: Bridge Crew sfrutta tutte le caratteristiche di interazione sociale rese possibili proprio dalla realtà virtuale. Attraverso il rilevamento dei movimenti della mano, avatar realistici e una sincronia labiale in tempo reale, i giocatori potranno vivere le proprie avventure di Star Trek mentre saranno impegnati sulla nave della Flotta spaziale nei panni di Capitano, Ingegnere, Timoniere e Stratega. Ciascun ruolo è cruciale per il successo delle diverse missioni e solo collaborando come una squadra sarà possibile completare tutti i propri obiettivi.

Inoltre, Star Trek: Bridge Crew includerà la tecnologia di riconoscimento vocale e linguaggio interattivo di IBM Watson durante una prima beta sperimentale che si terrà quest’estate. Con IBM Watson, i giocatori potranno impartire comandi vocali nella propria lingua e interagire con i rispettivi membri dell’equipaggio virtuale della loro nave spaziale.

Tags

Commenta questo articolo