In primo piano

Outlast 2, la nuova patch lima la difficoltà

Red Barrels ha aggiornato il suo Outlast 2 uscito lo scorso 25 aprile su Pc, PS4 ed Xbox One.

La patch diminuisce la difficoltà del gioco rendendo il livello “normale” meno impegnativi lasciando “difficile” ed “incubo” le problematiche più ampie per il giornalista investigativo protagonista del survival horror. La patch è disponibile su Steam per Pc e lo sarà in tempi brevi anche su console.

Gli sviluppatori hanno presentato così l’aggiornamento sulla pagina della piattaforma Valve:

“Mentre il lancio di Outlast 2 è stato un successo commerciale, abbiamo tenuto un occhio i numerosi feedback degli appassionati della community, dei giocatori e delle recensioni.

La patch introduce alcune piccole modifiche alla difficoltà del gioco in aree e momenti chiave. Naturalmente abbiamo anche incluso un certo numero di correzioni di bug e piccoli miglioramenti. Le note di patch complete sono riportate di seguito”.

Outlast2-Canyon

Ecco la lista dei cambiamenti in lingua inglese:

Patch notes (05/05)

– Global rebalancing of the game difficulty.
– Microphone no longer uses extra batteries.
– Increased the size of subtitles.
– Fixed an issue on Intel HD 4000 cards where most dynamic lights were missing.
– Fixed an issue where flickering black squares appear in the center of the screen at some specific resolutions.
– Fixed an issue with alternate controller mappings and the camcorder UI.
– Fixed an issue with double doors where one of them is locked.
– Fixed an issue causing lost save games when Steam somehow fails to initialize.
– Fixed some heretic sound effects.
– Fixed multiple minor gameplay issues (collisions, crawling, tutorials, etc.)
– Fixed multiple rare crashes.
– Added a “-refreshrate 60” command-line parameter to specify a preferred refresh rate (replace 60 by the desired refresh rate).
– Added a “-notexturelimit” command-line parameter to remove texture size limits based on VRAM amount.
– Added a “-borderless” command-line parameter to use borderless fullscreen and not have to edit INI files.

Note that this does not yet include the Simplified Chinese translation, we’re still working on that part, it should be ready next week.

Tags