ArticoliIn primo piano

Galaxy, il client di GOG, esce dalla fase Beta

Entrato in Open Beta dal maggio 2015, il client di Galaxy, il client di GOG.com esce da questa fase. Almeno per i vecchi utenti che possono scaricare la versione 1.2 della piattaforma. Per i nuovi se ne parlerà ad aprile. Lo annuncia CD Project RED, lo scrive PCGamer.

Tra le nuove caratteristiche aggiunte si segnala l’Universal Cloud Saves che consente di implementare i salvataggi cloud nei giochi vecchi e nuovi. Interessante perché tale peculiarità sarà implementata anche in quei giochi che non li hanno mai avuti ora potranno usufruirne. Tra i primi che utilizzeranno tale caratteristica vengono citati Planescape: Torment, Dragon Age Origins, Heroes of Might & Magic III e Vampire: the Masquerade Bloodlines.

Ma ci sarà anche la possibilità di personalizzare al massimo il programma in modo da poter togliere di torno caratteristiche che non si utilizzano, così da non appesantirlo. Aggiunta anche una modalità ibernazione che riduce l’utilizzo della CPU da parte del client quando si è in gioco. Servirà, ad esempio, a ridurre il consumo di batteria sui computer portatili ma anche a migliorare leggermente le prestazioni.

Sono state, inoltre, introdotte alcune delle migliorie richieste dagli utenti. Tra queste troviamo il limitatore di banda per i download, la pianificazione dei download stessi, il contatore di FPS visibile mentre si gioca, la cattura delle schermate, una nuova chat e molto altro.

Gog-Galaxy B

Tags