ArticoliIn primo piano

Conan Exiles ha venduto 480.000 copie, recuperate le spese in appena 7 giorni

Sta andando molto bene Conan Exiles. L’action gdr-survival di Funcom ha (già) venduto poco meno di mezzo milioni di copie in 4 settimane e già sta generando profitti. I costi di sviluppo (4,5 milioni di dollari) sono stati recuperati in appena 7 giorni. Ne parla DualShockers.

La software house aveva pianificato di vendere 487.000 copie in un anno ma dovrebbe superare la soglia già entro il primo mese dal lancio su Steam in Accesso Anticipato.

Inoltre, Funcom è consapevole delle critiche ricevute dal gioco per alcuni problemi tecnici ma ha già pubblicato diciotto aggiornamenti per risolverli e conta di pubblicare patch ogni una o due settimane per continuare a migliorare le performance di server e del motore grafico.

Oltre alle patch di stabilizzazione, gli sviluppatori hanno pianificato il lancio di vari aggiornamenti maggiori nei primi dodici mesi di vita del gioco in Accesso Anticipato. Questi porteranno nuovi contenuti e miglioramenti al sistema di gioco con l’aggiunta di cavalcature e altro.

Nondimeno, due aggiornamenti maggiori dovrebbero essere pubblicati nella prima metà dell’anno, altri due o tre nella seconda metà ed un altro all’inizio del 2018. Nel terzo trimestre sarà introdotto anche un nuovo bioma. Funcom ha pianificato anche dei dlc a pagamento ma saranno pubblicati dopo che Conan Exiles sarà uscito dall’Accesso Anticipato per non ripetere la brutta figura di Ark: Survival Evolved.

La versione Xbox One farà parte del programma preview, e dovremmo saperne di più nel terzo trimestre del 2017, mentre la versione completa dovrebbe uscire nel primo trimestre del 2018 anche su PlayStation 4.

Conan Exiles A

Tags