Articoli

Unknown Realm, Chris Huelsbeck curerà le musiche; ecco gli stretch goal

Mancano ancora 11 giorni alla fine della campagna Kickstarter di Unknown Realm: The Siege Perilous e gli sviluppatori, che già hanno raggiunto l’obiettivo minimo da una settimana, hanno diffuso ulteriori novità sul loro gdr vecchio stampo in sviluppo per Pc e Commodore 64.

La notizia più succosa diffusa da Stirring Dragon Games (il team che sta realizzando e pomuovendo il gioco, ndr) è senza dubbio quella che riguarda la colonna sonora. Sarà Chris Huelsbeck, il leggendario autore tedesco che scrisse tra le altre, i brani di Turrican 1 e 2, si occuperà delle musiche del gioco di ruolo spiccatamente ad 8 bit.

Lo si legge sia sulla pagina del progetto su Kickstarter nonché sul profilo Facebook dell’artista teutonico. Si tratta di un ritorno alle origini per lui visto che è proprio dal 1991 che non scriveva brani su un gioco per Commodore 64.

Huelsbeck, che ha cominciato a scrivere musica su C64 alla tenera età di 14 anni, è un veterano del campo: ha scritto anche le musiche di altri classici quali Great Giana Sisters, alcuni titoli della serie Star Wars Rogue Squadron e, più recentemente anche la OST di Active Soccer 2DX, italianissimo gioco di calcio uscito ultimamente anche su PS4 e Vita.

chris-huelsbeck

Come già sapete, la versione Pc del gioco avrà il primo sistema al mondo in-game “Hybrid Soundtrack” che permetterà ai giocatori di utilizzare liberamente in tempo reale la musica realizzata col SID e quella realizzata in modo moderno. La figura di Huelsbeck è perfetta per una colonna sonora come questa e che includerà sia la creazione ci musiche col SID che le versioni moderne. Ovviamente – spiegano gli sviluppatori – la quantità della musica realizzata da Huelsbeck dipenderà da quanto guadagnato su Kickstarter. L’obiettivo è posto 150.000 dollari e gli autori sperano di poter arrivare a questo obiettivo per poter offrire il massimo dato che considerano – giustamente – la colonna sonora come parte integrante del gdr.

L’altra notizia interessante è la pubblicazione degli stretch goal, ossia degli obiettivi aggiuntivi che serviranno in questa parte finale ad incentivare gli utenti a donare ulteriormente. Al momento, Unknown Realm: The Siege Perilous ha raggiunto quota 77.481 dollari, grazie ad oltre 700 sostenitori, la richiesta minima è di 65.536 dollari superata lo scorso 30 dicembre.

I primi due sono già stati raggiunti, un altro, invece, quello sulle musiche di Chris Huelsbeck, è stato sostanzialmente accorpato al progetto originario anche se non del tutto (più si raccoglierà, come detto in precedenza, più saranno le canzoni del compositore tedesco, ndr).

A quota 68.000 dollari sono stati aggiunti i famigli: lupi, civetta delle nevi e falcone ci faranno compagnia e ci aiuteranno nelle varie quest.

A 75.000 dollari sono stati aggiunti gli effetti sonori alternati. Di notte ci saranno “rumori” diversi che di giorno e stesso discorso varrà per le stagioni.

Ad 80.000 dollari troviamo quest addizionali: quattro schede che sbloccheranno anche alcune subquest.

Ad 85.000 la modalità Bounty Hunter.

E così via, fino ad arrivare a 200.000 dollari quando ci sarà anche la versione Linux. Ecco l’immagine che fa la panoramica di tutti gli obiettivi secondari.

stretch-goals-di-unknown-realm

 

Tags