ArticoliIn primo piano

Elite Dangerous, trovata una misteriosa astronave aliena, possibile annuncio di contenuti aggiuntivi?

elite-dangerous-logo

Che Frontier Develompents – sviluppatore dietro Elite Dangerous – volesse inserire una razza aliena nell’immensa galassia del loro ultimo videogioco realizzato non è una novità. Che da qualche tempo a questa parte, molti appassionati, abbiano rastrellato la galassia in lungo ed in largo alla ricerca di prove sull’esistenza dei tanto chiacchierati alieni, infine riuscendoci, è la notizia di queste ore. Come ci riferisce RockPaperShotGun.

C’è riuscito il giocatore il cui alter-ego si chiama Cmdr Noctrach, che ha pubblicato la sua scoperta su Reddit grazie alle coordinate indicate dalla stessa Frontier durante la scorsa (e recente) Gamescom, che hanno spinto i più fedeli cosmonauti di Elite Dangerous ad andare in esplorazione nel settore delle Pleiadi.
La scoperta di Noctrach ha spinto molti altri a raggiungere la piccola luna su cui giace il relitto ed è subito partita la corsa alle teorie ed alle supposizioni su cosa sia e a chi appartenga quel che resta dell’astronave aliena.

Quel che è certo è che si tratti di una nave di razza Thargoid, che sono gli alieni bellicosi che sono presenti nei giochi passati sviluppati da David Braber e soci (Elite, ed Elite: Frontier). Quel che lascia perplessa la comunità è il dubbio se questa sia l’unica prova della presenza dei Thargoid nel gioco – che è già stato arricchito dall’espansione Horizons – oppure si tratta di una mossa pubblicitaria che annuncia l’arrivo di una seconda, grande, espansione al gioco.
Elite Dangerous di base, è bene ricordarlo, vanta quattrocento miliardi di sistemi stellari ed una mappa grande quanto la vera Via Lattea, offre la possibilità di essere giocato tramite visore di realtà virtuale (Oculus Rift e HTC Vive, giusto per citarne alcuni a titolo d’esempio) e una comunità sempre in fermento nonostante sia stato pubblicato due anni fa su Pc Windows e lo scorso anno su Xbox One.

 

Tags