ArticoliEventi

Tutto pronto per l’Italian Games Fest 2016 del GDG Nebrodi che si terrà sabato a S. Agata di Militello

Italian Games Fest 2016 del GDG Nebrod

Ci siamo. E’ tutto pronto per l’Italian Game Fest 2016 che si terrà sabato a Sant’Agata di Militello.

L’evento vedrà protagonisti i gruppi Google Developer di Messina, Catania, Gela, Palermo e Reggio Calabria, coordinati dal GDG Nebrodi, si terrà, come detto, sabato (dopodomani, 27 agosto) dalle 9 alle 19 presso il Castello Gallego del centro in provincia di Messina.

La manifestazione, alla sua prima edizione, parlerà di sviluppo, design, business, marketing ma anche di un po’ tutto quello che ruota attorno al mondo dei videogiochi. Il tutto è supportato ufficialmente da Google e rientra all’interno delle attività dei Google Developer Group ed ha ottenuto il patrocinio dell’assessorato alla Cultura del Comune di Sant’Agata di Militello.

L’evento ha raggiunto il sold out in pochi giorni, pertanto gli organizzatori sono sicuri che Italian Games Fest sarà un successo e non mancheranno piacevoli interventi a sorpresa.

La conferenza sarà aperta da Salvino Fidicaro, organizzatore e manager principale del GDG Nebrodi. Si inizierà con in numeri che si accostano ai videogame. Durante la giornata è previsto anche l’intervento di Gino Zingales Alì, comanager del GDC Nebrodi assieme agli oltre 16 invitati specializzati in diversi ambiti.

Fra gli interventi Alfredo Morresi e Michel Murabito di Google Italia, entrambi community manager per Google.

Gino Zingales Alì (a sinistra) e Salvino Fidicaro (a destra) della manifestazione che si terrà sabato 27 agosto al Castello Gallego di S. Agata di Militello in provincia di Messina
Gli organizzatori dell’Italian Games Fest 2016 del GDG Nebrodi, Gino Zingales Alì (a sinistra) e Salvino Fidacaro (a destra) che si terrà sabato 27 agosto al Castello Gallego di S. Agata di Militello in provincia di Messina

DEVELOPER, BUSINESS E SHOWCASE LE TRE SEZIONI DELLA CONFERENZA

La conferenza prevede tre sezioni. La prima è chiamata Developer dove Aurelio La Ferla parlerà di 3D Modeling and Texturing, Filippo M. Vela e Giuseppe Di Girolamo parleranno di Progettazione e sviluppo di un gioco Indie, Bruno Bellucci illustrerà Tango e l’esperienza di interazione con l’ambiente, Pietro Alberto Rossi parlerà di Android Game Advertising, Alessandro Labozzetta illustrerà l’Evoluzione del Game Design.

La seconda sezione, denominata Business, vederà come relatori Daniele Vinci specialista di marketig che parlerà di Gamification Marketing e come Vendere Giocando, Gino Pappalardo avvocato che affronterà gli aspetti legali tra Bitcoin e games. Presente anche Carmen Russo con il suo intervento intitolato “Giochi & generi: le donne e il mondo del game”.

Gli organizzatori hanno voluto aggiungere all’evento una sezione importante che valorizza il lavoro svolto dalle realtà locali italiane intitolata Showcase uno spazio in cui sarà possibile far vedere le applicazioni sviluppate ed illustrare al pubblico presente l’attività svolta.

Fra gli intervenuti dell’area Showcase saranno: Tiziano Lo Giudice gamification un’esperienza italiana “Io sono Pulito”; Ambra Bonaiuto, fra gli organizzatori, illustra le attività svolte da E-Ludo Lab tra Game Event e Formazione Made in Sicily; Luca Alba, Giuseppe Di Girolamo, Filippo M. Vela, Paolo Gallo di SSS che presentano Occultus Cabala Mediterranea avventura e mistero in Sicilia; Marco Molica con Game Tracker un social in un’app. Ci saremo anche noi con la presenza di chi vi scrive (Edoardo Ullo): parlando dell’esperienza giornalistica fatta dal Videogioco.com.

L’area dedicata allo showcase di videogiochi alla Italian Games Fest 2016, vuole essere un punto d’incontro di tutti coloro che si occupano di videogame nell’area del Mediterraneo.

L’ITALIAN GAME FEST 2016 IN SINTESI

Chi?

  • Organizzatori: Salvino Fidacaro e Gino Zingale Alì manager del GDG Nebrodi
  • Gruppi coinvolti: Google Developer Group Sicilia, GDG Nebrodi, GDG Catania, GDG Palermo, GDG Gela, GDG Reggio Calabria
  • Coorganizzatori: Ambra Bonaiuto, Fabio Arceri, Federica Greco, Bruno Belluccia, Francesco Passantino, Gioele Schirripa, Paolo Cannavò e Alessandro La Bozzetta.

Supporto Ufficiale Google Italia e patrocinio del Comune di Sant’Agata di Militello, Sindaco Carmelo sottile

Cosa?

Italian Games Fest 2016, play to the future! con l’obiettivo di promuovere le produzioni videoludiche italiane, offrendo a chi si occupa di videogame un’opportunità per entrare in contatto con altri colleghi o appassionati visitatori.

Quando e dove?

Sabato 27 agosto 2016 dalle ore 9:00 alle ore 19:00, Castello Gallego di Sant’Agata di Militello

Partecipanti?
Evento gratuito con registrazione sul sito obbligatoria, rivolto a sviluppatori, design, esperti e appassionati di videogame. Oggi già Sold out.

IL PROGRAMMA DELL’EVENTO

Sul sito della manifestazione è stato pubblicato il palinsesto con gli orari degli interventi ed è anche possibile leggere anche le schede sui partecipanti ed altri dettagli.

programma-gamesfest2016-v2

Tags